Il teatro omaggia don Milani con il "Vangelo secondo Lorenzo"

  • Dove
    Teatro Rossini
    Indirizzo non disponibile
    Lugo
  • Quando
    Dal 29/03/2019 al 31/03/2019
    venerdì e sabato alle 20,30, domenica alle 16 e alle 20.30
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Da venerdì 29 a domenica 31 marzo al Teatro Rossini di Lugo va in scena "Vangelo secondo Lorenzo", uno spettacolo scritto da Leo Muscato e Laura Perini, per la regia dello stesso Leo Muscato, con Alex Cendron nella parte di Lorenzo Milani.

Vangelo secondo Lorenzo nasce in occasione del cinquantenario dalla morte di Don Lorenzo Milani ed è frutto di una coproduzione fra Elsinor, Teatro Metastasio di Prato e Arca Azzurra. Dopo l’avventura, e il successo, de Il nome della rosa da Eco, Leo Muscato firma un allestimento dedicato al prete scomodo, al prete dei poveri, che nell’Italia ingessata e classista del secondo dopoguerra provò – violentemente osteggiato – a riscattare dall’analfabetismo i figli di contadini e operai. 

Lo spettacolo, scritto con Laura Perini e nato nel 2017 nel cinquantennale della morte del parroco di Barbiana, condensa in due atti un materiale sconfinato, fatto di lettere, testimonianze, libri, racconti. Nessuna lettura agiografica ma il ritratto di un uomo controverso: sacerdote militante, obiettore di coscienza, educatore appassionato inviso alle gerarchie della Chiesa. Un uomo di fede controcorrente, un utopista, un rivoluzionario, un disobbediente, un novello San Francesco. Tanto è stato detto e scritto su Don Milani, tra condanna e riabilitazione postuma. Il progetto ha un respiro dichiaratamente pop e l’obiettivo di portare al più ampio pubblico "un padre semisconosciuto e per tanto tempo osteggiato della nostra cultura". Alex Cendron, interprete anche di cinema e tv, è protagonista accanto a sette giovanissimi debuttanti nel ruolo degli scolari di Barbiana. "Conoscere i ragazzi dei poveri e amare la politica è tutt’uno. Non si può amare creature segnate da leggi ingiuste e non volere leggi migliori. Non c’è nulla che sia ingiusto quanto far parti uguali fra disuguali", scriveva Don Lorenzo Milani nel suo testo più famoso, Lettera a una professoressa, del 1967.

Sabato 30 marzo alle ore 18 presso il Teatro Rossini, per la rassegna Gli Incontri del Rossini, organizzata in collaborazione con l’Associazione Amici del Teatro Rossini, la compagnia incontrerà il pubblico lughese.

Le recite dello spettacolo saranno venerdì 29, sabato 30 marzo alle 20,30, e domenica 31 marzo alle 16 e alle 20.30.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • La Festa della Donna si celebra con una primula

    • 8 marzo 2021
    • Centro Commerciale Le Cicogne
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento