Mostra-mercato agricolo domenicale: si apre l’ottavo ciclo di appuntamenti di Madra

Domenica prossima si apre l’ottavo ciclo di appuntamenti di Madra, la mostra-mercato agricolo domenicale di Ravenna che tradizionalmente tiene compagnia ai ravennati e ai visitatori della città sei domeniche all’anno, quattro nel periodo inverno-primavera e due in autunno. Dopo l'appuntamento di domenica, Madra salta marzo e torna il 10 aprile, poi nelle due domeniche di maggio, del 15 e del 29 (in quest’ultima occasione con i Giardini di Maggio). Madra terrà poi di nuovo compagnia a tutti il 22 e 23 ottobre (in occasione di GiovinBacco) e domenica 27 novembre 2016. L’evento offre il piacere di fare un salto in centro a curiosare e ad acquistare i prodotti della terra fra le bancarelle - sotto i portici, con il sole o con la pioggia - e di godere di questa festa all’insegna dei sapori e della stagionalità dei prodotti del territorio.

"Ripartire con un nuovo ciclo di Madra per noi è molto importante - afferma Massimo Cameliani, assessore alle attività produttive del Comune di Ravenna -. È una bella consuetudine che si ripete, quasi una tradizione ormai. E certe tradizioni fanno bene, non vanno abbandonate. Significa riportare l'agricoltura in centro e al centro, porre l'attenzione sui temi dell'alimentazione, dei prodotti di stagione e tipici del territorio. Sono temi sempre più sentiti e sempre più da valorizzare, perché offrono anche nuove opportunità di crescita e di sviluppo."

Madra, promossa dalle organizzazioni agricole Cia, Coldiretti, Confagricoltura e Copagri, si svolge come sempre nelle vie centrali della città - Via Gordini e Via Corrado Ricci - e nelle zone limitrofe, che dalle 10 alle 19 ospiteranno le bancarelle di decine di agricoltori locali con l’esposizione/vendita delle primizie di stagione. Cittadini, visitatori e turisti si troveranno a passeggiare tra prodotti sani, freschi, buoni, in un vero e proprio percorso enogastronomico alla scoperta dell’arte della campagna nel cuore della città. Percorso che arriva fino alla tavola. Continua, infatti, l’iniziativa “Il buono della terra al ristorante”, che vede coinvolti ben 15 ristoranti i quali propongono una degustazione di piatti preparati con i prodotti di Madra e di vini del territorio. “La Colazione e la Merenda del Contadino al Bar” vede invece protagonisti 10 bar del centro, ciascuno dei quali proporrà colazione del mattino e merenda del pomeriggio anche con prodotti Madra.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • A Cervia appuntamento con il 40esimo "Festival dell'Aquilone": un mese di iniziative

    • Gratis
    • dal 3 settembre al 4 ottobre 2020
    • spiaggia libera di Cervia
  • Mei 2020: i live di Piero Pelù, Tosca, Ernia, Omar Pedrini e l'omaggio a Titta

    • Gratis
    • dal 2 al 4 ottobre 2020
    • sedi varie - vedi programma
  • A Bagnacavallo l'edizione 2020 della "Festa di San Michele"

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 25 al 29 settembre 2020

I più visti

  • A Cervia appuntamento con il 40esimo "Festival dell'Aquilone": un mese di iniziative

    • Gratis
    • dal 3 settembre al 4 ottobre 2020
    • spiaggia libera di Cervia
  • Mei 2020: i live di Piero Pelù, Tosca, Ernia, Omar Pedrini e l'omaggio a Titta

    • Gratis
    • dal 2 al 4 ottobre 2020
    • sedi varie - vedi programma
  • Ravenna Live Music Party: una maratona concertistica dedicata a Franco Vassura

    • 3 ottobre 2020
    • Teatro Alighieri
  • A Bagnacavallo l'edizione 2020 della "Festa di San Michele"

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 25 al 29 settembre 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RavennaToday è in caricamento