menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mafie straniere, come operano e come contrastarle: una serata per discuterne

La serata sarà l’occasione per capire come le organizzazioni criminali di origine straniera presenti in Italia abbiano acquisito nelle ultime due decadi una comprovata specializzazione criminale

Lunedì 18 marzo, dalle ore 20.30, Libera Ravenna e CittAttiva, il centro di mediazione sociale e di cittadinanza attiva del Comune di Ravenna gestito dalla cooperativa sociale Villaggio Globale, organizzano una serata all'insegna dell'informazione sul tema della presenza delle mafie straniere in Italia.  Ospite della serata Francesco Carchedi, sociologo, docente presso il Dipartimento di Scienze Sociali-Politiche e Scienze del Servizio sociale di Roma, esperto di processi di politiche migratorie, collaboratore dell’Osservatorio dell’Ires sull’Immigrazione e responsabile dell’area Ricerche del Consorzio Parsec.

Partendo dalla presentazione del libro “Mafie Straniere in Italia. Come operano, come si contrastano” (curato dallo stesso Carchedi assieme a S. Becucci ed edito da Franco Angeli), la serata sarà l’occasione per capire come le organizzazioni criminali di origine straniera presenti in Italia abbiano acquisito nelle ultime due decadi una comprovata specializzazione criminale in varie attività illecite. Obiettivo è approfondire da un lato il loro modus operandi nella gestione delle attività illegali e le strategie volte a interloquire e prevenire i conflitti con le associazioni mafiose autoctone, dall’altro le possibili attività e normative necessarie a contrastarle in modo adeguato, individuando le criticità più significative da colmare. La serata si svolgerà nella sede di CittAttiva in via Giosuè Carducci 14, a Ravenna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento