Bagnara di Romagna celebra la Festa del Castello

  • Dove
    Rocca sforzesca
    Indirizzo non disponibile
    Bagnara di Romagna
  • Quando
    Dal 07/09/2014 al 07/09/2014
    vedi programma
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Per il sesto anno consecutivo Bagnara di Romagna celebra, attraverso la Festa del Castello, la sua antica storia di quando era un borgo fortificato facente parte dei castelli di Caterina Sforza. Cuore pulsante della festa, che si terrà domenica 7 settembre, è la Rocca sforzesca, esempio di architettura militare rinascimentale, ma anche contenitore di un museo che conta un numero di visitatori crescente di anno in anno.

La componente culturale della Festa è incentrata sulla conferenza del professor Leardo Mascalzoni, intitolata “Lineamenti storici generali del tardo Medioevo romagnolo”: una panoramica sulla storia, le vicende e i personaggi più importanti e influenti del territorio in questo periodo tumultuoso e poco conosciuto. L’appuntamento è al la Sala Consiliare alle 10. A seguire, e per tutta la giornata, ci sarà la possibilità di visitare la Rocca con guide in abito storico.

Per chi desidera provare la cucina rinascimentale è possibile prenotare il pranzo “Sapori del Rinascimento”, che si terrà nella Corte della Rocca alle 12.30. Il convivio sarà allietato dallo spettacolo di “Juri il Mangiafuoco”. Per prenotare contattare l’URP del Comune al numero 0545 905503. Nel pomeriggio i protagonisti alla Rocca saranno i più piccoli, che dalle 16.30 potranno ascoltare favole e storie di principesse, draghi e fate. Questa edizione della Festa è caratterizzata dal ritorno di un evento del passato molto caro ai bagnaresi: la Contesa dei Rioni. Al campo sportivo antistante la scuola materna dalle 15 alle 18 ci sarà un pomeriggio di giochi e sfide che vedono fronteggiarsi nuovamente le cinque contrade di Bagnara. La serata e la cena saranno accompagnate dai duelli e dalle visite all'accampamento medievale a cura dell'associazione "Li Sparvieri" e dalla presenza di sbandieratori e musici del “Rione Ghetto” di Lugo. Alle 21 il fossato si animerà con il concerto di musiche medievali e folk del gruppo Trata Burata, un progetto musicale nato all’interno dell’omonima associazione, che partecipa a diversi anni a rievocazioni storiche, rassegne ed eventi culturali in tutta Italia.

"La Festa del Castello è un evento consolidato e centrale della valorizzazione del patrimonio storico del nostro paese - afferma il sindaco Riccardo Francone - e siamo certi che, con il ritorno della Contesa dei Rioni, riusciremo sempre meglio a centrare l'obiettivo di unire l'approfondimento e la divulgazione culturale con lo spettacolo e l'animazione”. La realizzazione dell'evento è a cura della cooperativa Il Mosaico e della Amministrazione comunale, con la collaborazione della Proloco e del gruppo di rievocazione storica "Li Sparvieri" di Bagnara. Per informazioni, contattare il numero 0545 905508/14

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • San Vitale, Teodora e Giustiniano: le bellezze di Ravenna si esaltano con i Lego

    • dal 15 al 17 novembre 2019
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Musica, cinema e spettacoli al Festival della Curiosità

    • Gratis
    • dal 15 al 17 novembre 2019
    • centro storico
  • Quell’autunno del ‘44: si celebrano i luoghi della memoria a 75 anni dalla liberazione di Ravenna

    • Gratis
    • dal 16 al 19 novembre 2019
    • sedi varie - vedi programma

I più visti

  • Costine, cotechino, porchetta e ragù alla Sagra de pörc

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 16 al 18 novembre 2019
    • parco Pertini
  • La notte di Patti Smith: la Sacerdotessa del Rock all'Alighieri

    • 4 dicembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Una serata con Manuel Agnelli: il frontman degli Afterhours in concerto all'Alighieri

    • 26 novembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Niccolò Fabi torna in tour e parte da Ravenna

    • 1 dicembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento