Dante 2021, all'Alighieri“La Commedia di Mimmo Paladino” con Alessandro Haber

Venerdì Dante2021 continua con una delle giornate più intense dell'edizione 2015. Il programma di appuntamenti, sempre ad ingresso libero, inizia già al mattino con “Dante e altri tesori nascosti” della Compagnia Teatrale Piccoli Principi (ore 11), prosegue al pomeriggio (ore 17) ai Chiostri Francescani con l'atteso confronto tra Ferruccio de Bortoli e Antonio Patuelli sul tema “La comunicazione nella commedia: dalla denuncia della corruzione all’invettiva”. Alle 21 al Teatro Alighieri in prima assoluta “La Commedia di Mimmo Paladino”, spettacolo frutto della collaborazione tra Mimmo Paladino e Alessandro Haber sotto il segno degli scritti danteschi di Jorge Luis Borges. Concluderà la serata una originale lettura musicale che, partendo dai testi danteschi e dalle tradizioni mediterranee del medioevo, si sviluppa nel dialogo con new age, world music e vintage: intitolata “Dante-Age” con protagonisti, tra gli altri, Stefano Albarello, Luisa Cottifogli e Alfio Antico.

“Dante e altri tesori nascosti”, dopo il successo della passata edizione, ripropone in una nuova edizione rivista e aggiornata la speciale visita ad alcuni luoghi danteschi di Ravenna: la suggestiva “zona del silenzio”, la tomba di Dante, il Quadrarco di Braccioforte e la Basilica di San Francesco. Un attore ed un’attrice, nei rispettivi ruoli del professore e dell’addetta all’accoglienza, guidano un gruppo di visitatori attraverso un divertente itinerario fuori dal comune. Grazie agli stravaganti comportamenti dei due personaggi, la visita si trasforma rapidamente in spettacolo. Tra un verso e l’altro del Sommo Poeta, si ha modo di apprendere, con ironia e leggerezza, notizie relative alla storia dei luoghi visitati. Lo spettacolo, destinato ad un pubblico di bambini e adulti, è realizzato in collaborazione con l’Istituzione Biblioteca Classense e con il Centro Dantesco dei Frati minori conventuali di Ravenna, sarà replicato il pomeriggio alle 16 e sabato 19 (alle 10 e alle 15). Prenotazione obbligatoria alla biglietteria del Museo Dantesco oppure al numero 0544 482116.

Alle 17, sempre negli Antichi Chiostri Francescani - fulcro di tutte le iniziative pomeridiane di Dante2021 - si inizia con la lettura della famosa invettiva politica con la quale, nel VI canto del Purgatorio Dante denuncia con appassionata intensità i mali dell’Italia del suo tempo: «Ahi serva Italia, di dolore ostello, / nave senza nocchiere in gran tempesta, / non donna di provincie, ma bordello!». La lettura è opportunamente affidata alla voce fresca ma intensa di un giovanissimo interprete Vittorio Baldini, studente di seconda media di Poggibonsi (Siena), che si è segnalato nel premio nazionale di lettura dantesca “La selva, il monte, le stelle” promosso da Loescher editore. Sarà questa la giusta premessa a uno dei momenti qualificanti di questa edizione di Dante2021.  A seguire infatti, Ferruccio de Bortoli, per molti anni Direttore del Corriere della Sera, e Antonio Patuelli, Presidente dell’Associazione Bancaria Italiana, si confronteranno, portando anche il contributo di una intensa visione dell’oggi, colta da significativi e diversi punti di osservazione, sul tema “La comunicazione nella Commedia: dalla denuncia della corruzione all’invettiva”.

Alle 21 il Festival si trasferisce al Teatro Dante Alighieri per un doppio appuntamento: in apertura, in prima assoluta su commissione di Dante2021, “La Commedia di Mimmo Paladino” con Alessandro Haber e il pianista Riccardo Sandiford, da un’idea del critico d’arte e curatore di mostre Sergio Risaliti. “Da sempre Mimmo Paladino – sottolinea Risaliti - ama i classici della letteratura, e da sempre ha il coraggio di affrontarli, traducendone con i mezzi della pittura e del disegno, le mitiche figure, gli episodi più o meno noti, le atmosfere e i sentimenti; attualizzando di quei classici i versi e le parole più memorabili con il suo personale linguaggio, così visionario e così espressivo, così arcaico e così contemporaneo. Pochi artisti al mondo avvertono come Paladino la forza comunicativa della letteratura, il carattere universale dei personaggi inventati dai grandi poeti e scrittori antichi e moderni.  Dopo aver affrontato i classici della letteratura mondiale (l'Iliade di Omero, Le Metamorfosi di Ovidio, l’ Orlando furioso di Ludovico Ariosto, Don Chisciotte di Cervantes), non poteva mancare all’appuntamento con la Divina Commedia. Come altri illustri predecessori, Botticelli, Blake, Doré, anche Paladino attinge dall’universo della Commedia episodi e figure senza tempo, la cui efficacia narrativa e figurativa è senza pari: la notte oscura, la porta dell Inferno, Paolo e Francesca, il Conte Ugolino, e poi Beatrice e le sublimi visioni delle corti angeliche, la rosa mistica, San Bernardo”. I disegni di Paladino dialogheranno con i versi della Commedia ed eccezionalmente con alcune pagine di Jorge Luis Borges nelle quali il grande scrittore argentino fa i conti con Dante, e porta in evidenza alcuni personaggi del poema, in particolare le figure di Francesca da Rimini e di Ulisse. I testi saranno interpretati da Alessandro Haber.  Regia e luci sono di Cesare Accetta, fotografo, light designer e direttore della fotografia in film, tra gli altri, di Mario Martone, Mimmo Paladino e Pippo Delbono.

La serata si concluderà con l'originale lettura musicale DANTE-AGE che alla forte e decisiva presenza della voce di Luisa Cottifogli affiancherà i ritmi di un mito del tamburo come Alfio Antico. Partecipano inoltre Stefano Albarello (voce, strumenti a pizzico, elettronica) e Enrico Guerzoni (violoncello) che hanno curato gli arrangiamenti; Luigi Lupo (fiati), Giovanni Calcaterra (contrabbasso) e Roberto ‘Red’ Rossi (percussioni).

Venerdì
Antichi Chiostri Francescani, ore 11.00 e ore 16.00
DANTE E ALTRI TESORI NASCOSTI (nuova edizione)
Visita in forma di spettacolo attorno alla tomba di Dante
di e con Alessandro Libertini e Véronique Nah (Compagnia teatrale Piccoli Principi)
Prenotazione obbligatoria: biglietteria del Museo dantesco (Chiostri Francescani) o 0544.482.116 (Biblioteca Classense)

ore 17
«AHI SERVA ITALIA, DI DOLORE OSTELLO»
Vittorio Baldini (Scuola secondaria I grado "F.C. Marmocchi" Poggibonsi – Siena) legge Purgatorio VI
In collaborazione con LŒSCHER editore, per il premio di lettura dantesca "La Selva, il Monte, le Stelle"

LA COMUNICAZIONE NELLA COMMEDIA: DALLA DENUNCIA DELLA CORRUZIONE ALL'INVETTIVA
con Ferruccio De Bortoli e Antonio Patuelli

Teatro Alighieri ore 21
LA COMMEDIA DI MIMMO PALADINO
(Grazie a Jorge Luis Borges) da un'idea di Sergio Risaliti
con Alessandro Haber
pianoforte Riccardo Sandiford
light designer Cesare Accetta

DANTE-AGE
Con Luisa Cottifogli (voce e percussioni), Stefano Albarello (voce, strumenti a pizzico, elettronica), Luigi Lupo (fiati), Enrico Guerzoni (violoncello), Giovanni Calcaterra (contrabbasso), Roberto "Red" Rossi (percussioni) e con Alfio Antico (tamburi e percussioni)Arrangiamenti di Stefano Albarello e Enrico Guerzoni

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • La sfida ceramica di Picasso. Un legame di lunga data tra l'artista e Faenza

    • dal 1 November 2019 al 12 April 2020
    • MIC - Museo Internazionale della Ceramica
  • Bugo arriva in concerto a Ravenna

    • 24 April 2020
    • Bronson di Madonna dell'Albero
  • Si corre l'Ecomaratona del Sale di Cervia, un percorso suggestivo tra spiaggia e saline

    • dal 4 al 5 April 2020
    • Fantini Club
  • Scatta la 44esima Maratona del Lamone

    • 5 April 2020
    • partenza in piazza Farini
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento