Due giorni di grande danza contemporanea con MK e Gruppo Nanou

  • Dove
    Artificerie Almagià e Teatro Alighieri
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 17/04/2015 al 18/04/2015
    21
  • Prezzo
    intero 12€, ridotto 10€ (abbonati prosa, abbonati danza), ridotto 5€ (under 26, over 65, partecipanti a non scuola/seminaria/MeMe, allievi scuole di danza)
  • Altre Informazioni

Due giorni fitti di appuntamenti a Ravenna per gli amanti della danza contemporanea tra venerdì 17 e sabato 18 aprile: gruppo nanou presenta per la prima volta in città la versione definitiva di John Doe e MK porta Robinson e propone la Masterclass con Michele di Stefano aperta a giovani danzatori e allievi delle scuole di danza. Today Todance – la rassegna che unisce importanti realtà culturali cittadine quali Cantieri Danza Ravenna, E-production, Ravenna Manifestazioni, Ravenna Teatro e Teatro del Drago – continua a proporre in città quanto di più innovativo la danza contemporanea offre non solo sul versante delle produzioni ma anche su quello della formazione.

Venerdì 17 aprile alle 21 e in replica sabato 18 alle 19, alle Artificerie Almagià, il gruppo nanou presenta, per la prima volta a Ravenna la versione completa della sua ultima produzione: John Doe. “John Doe” è un nome usato solitamente nel gergo giuridico statunitense per indicare una persona la cui identità è sconosciuta, come nel caso del ritrovamento di un cadavere non identificato. L’assenza di identità è il nodo di questo lavoro: un concetto applicato alla costruzione coreografica, alle luci e agli eventi narrativi. Situazioni e azioni si susseguono lasciando tracce sempre incomplete, come quando si guarda una fotografia e si può solo immaginare cosa è accaduto prima e cosa accadrà ai personaggi che appaiono per pochi istanti. John Doe è anche inserito nella programmazione di Ravenna viso-in-aria curata da E-Production, Cantieri, Cisim e Ravenna Teatro.

Sabato 18 aprile alle 21 al Teatro Alighieri, MK presenta Robinson, uno spettacolo che prende spunto dal noto romanzo di Daniel Defoe ma lo restituisce attraverso una coreografia essenziale e quasi algida. Un materassino metallizzato crea l’illusione di un campo di sfere, si solleva per diventare luna o monolite spaziale. La musica elettronica al confine con il suono, sottolinea la complessità dei segni presenti in scena. Le luci bianche si stagliano sullo sfondo grigio fino a raggiungere il palco; i primi sette numeri in inglese, ripetuti, danno spesso il ritmo al tappeto sonoro. Nello spettacolo i cinque danzatori si muovono a scatti violenti, quasi meccanici o mossi da fili invisibili, entrando spesso in consonanza, in una danza il cui fulcro è il momento cruciale dell’incontro, quello in cui è ancora possibile l’invenzione di un accordo nuovo tra i corpi; lo spazio abitato da Robinson è lo spazio che nasce quando si decide di uscire da se stessi per abitare il mondo. Robinson è inserito anche nella programmazione della Stagione di Danza curata da Ravenna Manifestazioni e in quella di Ravenna viso-in-aria curata da Ravenna Teatro e da E-production. Gli iscritti alla Masterclass hanno diritto ad acquistare il biglietto di Robinson a 5 euro e quello di John Doe a 1 euro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Dolci sapori della tradizione alla sagra del Sabadone

    • Gratis
    • dal 18 al 26 gennaio 2020
    • piazza Matteotti
  • J-Ax fa tappa a Ravenna: un mini-live per presentare il nuovo album "Reale"

    • 28 gennaio 2020
    • Centro Commerciale Esp
  • "Il privilegio dell’inquietudine": la grande grafica nella mostra dedicata ad Albrecht Dürer

    • Gratis
    • dal 21 settembre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Museo Civico delle Cappuccine
  • Un Natale meraviglioso sulla spiaggia con il Presepe di Sabbia

    • dal 8 dicembre 2019 al 20 gennaio 2020
    • spiaggia libera adiacente la Diga Foranea sud - Marina di Ravenna
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento