Mario Pretolani spiega le trasformazioni della "Ravenna agricola"

Domenica 25 maggio, ore 10, presso il Salone dei Mosaici della Casa del mutilato in Piazza Kennedy a Ravenna, si tiene la presentazione del libro Ravennagricola. Le trasformazioni di un settore diventato moderno di Mario Pretolani (SBC Edizioni).

Dopo un saluto dell’Ing. Ernesto Giuseppe Alfieri, Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, intervengono con l’autore: Massimo Cameliani, Assessore alle Attività Produttive del Comune di Ravenna, Danilo Misirocchi, Presidente Confederazione Italiana Agricoltori Ravenna, Massimiliano Pederzoli, Presidente Coldiretti Ravenna, Paolo Pasquali, Presidente Confagricoltura Ravenna.

In questo libro dedicato all’Agricoltura in Provincia di Ravenna Mario Pretolani affronta il periodo compreso tra il Dopoguerra e i giorni nostri (2010). Si tratta di una fase complessa dell’economia agraria tanto in Italia quanto nel Ravennate, dove si assiste al superamento della annosa “questione bracciantile” e, nel contempo, al forte sviluppo delle produzioni. Resta invece ancora aperto il problema mezzadrile legato alle tematiche sull’effettiva proprietà dei terreni e ai nuovi contratti di affitto che proprio in quegli anni prenderanno forma. Pretolani, che di questo processo è stato uno dei protagonisti non solo in Romagna, lo racconta nei dettagli partendo dalla ricostruzione dell’agricoltura ravennate all’indomani del secondo conflitto mondiale per passare attraverso gli anni dello sviluppo e della trasformazione nella proprietà fondiaria e nella conduzione dei terreni.

In questo ambito un ruolo fondamentale svolgerà il movimento cooperativo che porterà anche alla costituzione proprio a Ravenna di importanti consorzi che ancora oggi svolgono un ruolo di primo piano nel sistema agroalimentare nazionale.

Tutto questo determinerà la progressiva trasformazione dell’agricoltura chiamata a fare semrpre più i conti con la Politica agricola dell’Unione Europea che imporrà anche nelle nostre campagne scelte spesso radicali tra cui anche l’abbandono di produzioni tradizionali a favore di altre innovative. Un processo, quello ben descritto da Pretolani, che i nostri agricoltori hanno saputo controllare accettando le sfide di un mercato via via più ampio, ma anche più complesso e severo.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Un’antologia che racconta la città: ecco "Faenza sopra le righe"

    • Gratis
    • 18 gennaio 2020
    • Nove100 Caffé
  • Erika Maderna ci guida tra "Le erbe delle streghe e l’Alchimia"

    • solo oggi
    • Gratis
    • 15 gennaio 2020
    • Museo Nazionale di Ravenna
  • Antonio Talia presenta "Statale 106", un viaggio sulle strade segrete della 'ndrangheta

    • solo oggi
    • Gratis
    • 15 gennaio 2020
    • Biblioteca Classense

I più visti

  • Dolci sapori della tradizione alla sagra del Sabadone

    • Gratis
    • dal 18 al 26 gennaio 2020
    • piazza Matteotti
  • J-Ax fa tappa a Ravenna: un mini-live per presentare il nuovo album "Reale"

    • 28 gennaio 2020
    • Centro Commerciale Esp
  • "Il privilegio dell’inquietudine": la grande grafica nella mostra dedicata ad Albrecht Dürer

    • Gratis
    • dal 21 settembre 2019 al 19 gennaio 2020
    • Museo Civico delle Cappuccine
  • Un Natale meraviglioso sulla spiaggia con il Presepe di Sabbia

    • dal 8 dicembre 2019 al 20 gennaio 2020
    • spiaggia libera adiacente la Diga Foranea sud - Marina di Ravenna
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento