Il mosaico perduto di Praga: un'iniziativa per salvare l'opera di Sauro Ballardini

Un pezzo di Ravenna è custodito all'interno del palazzo delle telecomunicazioni di Praga. Si tratta del mosaico “L’Umanità alla conquista dello spazio” (9x4 metri) realizzato nel 1979 dal faentino Sauro Ballardini (1925-2010), formatosi nel 1942/43 alla Scuola del Mosaico dell'Accademia di Belle Arti di Ravenna. L'opera d'arte si trova attualmente nell’atrio del palazzo della capitale boema. Il mosaico, testimonianza della storica tradizione ravennate, fu coperto da una parete in cartongesso quasi trent’anni fa.

Il problema è che il palazzo delle telecomunicazioni di Praga nei prossimi mesi subirà un radicale cambio di destinazione. Per questo, venerdì 22 febbraio alle ore 17, alla Casa Matha di Ravenna si coglie l’occasione per parlare alla cittadinanza dell’obbiettivo di costituire un gruppo operativo e scientifico con lo scopo di riportare alla luce quella che, a tutti gli effetti, sembra essere una delle più significative opere musive eseguita da un artista italiano a Praga.

Ne parlano: Silvia Collizzi insegnante dell'Istituto Nervi Severini, Nino Carnoli autore del libro “il Nero e il Rosso, due tessere nel mosaico della storia”, libro in cui viene trattata la biografia di Ballardini. Inoltre porta una sua personale testimonianza anche Andrea Ballardini figlio del mosaicista. L’incontro è coordinato e presieduto da Marcello Landi che ha voluto inserirlo nel programma dei Corsi di Istruzione Superiore autorizzati dal Ministero della Pubblica Istruzione dell'Università e della Ricerca. "Si spera, quanto prima, che si venga a creare un gruppo di lavoro che possa collaborare con la mosaicista Magdalena Kracík Štorkánová e con Pavel Karous PhD, per delineare un percorso di recupero e di restauro dell’inedito mosaico".

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • In cucina senza glutine: un incontro online sulla celiachia

    • solo oggi
    • Gratis
    • 6 marzo 2021
    • online
  • Un percorso al femminile attraverso le bellezze di Palazzo Milzetti per celebrare la Festa della Donna

    • solo domani
    • Gratis
    • 7 marzo 2021
    • online

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • La Festa della Donna si celebra con una primula

    • 8 marzo 2021
    • Centro Commerciale Le Cicogne
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento