"La Pigna e il Leone", si segue l'evoluzione del Palazzo Comunale

  • Dove
    Biblioteca Classense
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 25/05/2019 al 15/06/2019
    orario apertura della Biblioteca
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Inaugura sabato 25 maggio, alle 11, e rimane aperta fino al 15 giugno nel Corridoio Grande della Biblioteca Classense la mostra "La Pigna e il Leone. Viaggio nell'evoluzione del Palazzo Comunale".

L'esposizione è organizzata nell'ambito della Settimana Internazionale degli archivi, un evento sostenuto in Italia dall'Istituto centrale per gli archivi (ICAR), dalla Direzione generale archivi (DGA) e dall'Associazione Nazionale Archivistica Italiana (ANAI) ed è curata da Claudia Foschini, Mattia Cantini, Isotta Savini e Fanny Vagnoni, con la collaborazione di Gabriele Pezzi e Leonardo Goni che si sono occupati della parte fotografica.

La ricerca, che non vuole essere esaustiva, è un tentativo di illustrare le varie fasi della vita del Palazzo Comunale attraverso documenti dell'Archivio Storico Comunale e riproduzioni fotografiche anche antiche, provenienti dalla Fototeca Classense e in particolare dal fondo Gaetano Savini (1850-1917). Sono esposti documenti originali e preziosi - compresi alcuni inediti - come piante topografiche, progetti architettonici e altro materiale di straordinario interesse per conoscere la storia non solamente di edifici e opere d'arte, ma anche della società ravennate e romagnola di un lungo periodo.

La piazza Maggiore, oggi piazza del Popolo, dal basso medioevo a oggi ha rappresentato insieme a piazza XX settembre, già dell'Aquila, un luogo assai vivo, sede di mercati settimanali e di fiere cittadine e luogo deputato per le contrattazioni commerciali. Alle fiere, che erano anche un avvenimento mondano, erano abbinate feste religiose durante le quali si tenevano solenni funzioni e processioni e particolare attenzione è stata loro riservata nel percorso espositivo.

La narrazione prende le mosse dal 1288, quando il governo cittadino si insediò vicino la piazza Maggiore, percorre tutto il dominio Polentano (1275-1441) e quello veneziano (1441-1509) per poi giungere a quello pontificio (1509-1860) e all'Unità d'Italia: lo sviluppo del Palazzo del Comune rispecchia infatti i mutamenti che avvennero in città col susseguirsi di questi tre regimi istituzionali.

A corredo della mostra è stato realizzato un catalogo, in vendita al prezzo di 5 euro. All'inaugurazione partecipano i curatori e un rappresentante dell'Amministrazione comunale. Visite guidate su prenotazione contattando lo 0544 482116 o scrivendo a cfoschini@classense.ra.it

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Si celebra il centenario di Giulio Ruffini con la mostra "L’epica popolare e l’inganno della modernità"

    • Gratis
    • dal 18 febbraio al 2 maggio 2021
    • Museo Civico delle Cappuccine

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • La Festa della Donna si celebra con una primula

    • 8 marzo 2021
    • Centro Commerciale Le Cicogne
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento