Venerdì, 30 Luglio 2021
Eventi

Musica, teatro, cinema, performance ed enogastronomia: arriva Faenza Estate 2021

“L'estate faentina 2021 - sottolinea il sindaco Massimo Isola - sotto un profilo di produzione e proposta culturale avrà dello straordinario"

Nella seconda estate segnata dall'emergenza sanitaria, l'amministrazione manfreda ha coordinato il calendario delle proposte estive che si svolgeranno in città e che terranno compagnia ai faentini fino a settembre, appuntamenti organizzati dalle istituzioni e dagli operatori culturali del territorio in collaborazione con il consorzio 'Faenza C'entro', nel pieno rispetto delle norme anti-Covid per dare il segnale, come per la scorsa stagione, di una città e di un settore, quello della cultura e dell'intrattenimento, fortemente penalizzato a causa della pandemia, che non si ferma.

Tantissimi gli appuntamenti in programma dove le piazze, i corsi e i luoghi importanti della città faranno da quinta scenica a spettacoli e iniziative; giusto per citarne solo una parte (l’elenco completo è fornito in un allegato): il Teatro Masini con la programmazione in piazza Nenni dove si terranno anche i concerti delle scuole di musica e la programmazione cinematografica dell’Arena Borghesi, la rassegna Dante alla Biblioteca Manfrediana e Complesso ex Salesiani, a cura di Independent Poetry, gli appuntamenti in città di Faenza C’entro, la musica dei Balconi & Cortili OnAir, gli incontri dedicati alla Vena del Gesso Romagnola al Museo Malmerendi, le Letture per bambini e ragazzi organizzate dalla Biblioteca Manfrediana, la programmazione all’aperto della Casa del Teatro, la musica di In Tempo, le serate enogastronomiche alla Torre di Oriolo e moltissimi altri ancora.  Il calendario è stato coordinato dal Settore Cultura del Comune di Faenza e molte delle programmazioni proposte dalle associazioni sono state rese possibili grazie al sostegno che l'amministrazione manfreda e la Regione Emilia-Romagna hanno voluto dare agli operatori per finanziare le attività dell'estate manfreda 2021.

“L'estate faentina 2021 - sottolinea il sindaco Massimo Isola - sotto un profilo di produzione e proposta culturale avrà dello straordinario. Per una serie di ordine di motivi: in parte perché proiettiamo in questo periodo dell'anno una porzione della programmazione invernale che proprio a causa del Covid non si è potuta svolger; una per tutti parte del calendario del Teatro. A questo si unisce una fortissima programmazione partita dal territorio. Abbiamo difatti decine di associazioni e protagonisti del nostro mondo creativo che in questa estate hanno sentito la necessità di alzare il livello della qualità e della quantità dell'offerta con una serie di eventi diffusi che hanno trovato i canali per poterli realizzare. In questo senso l'amministrazione ha fatto uno sforzo straordinario contribuendo con due bandi a co-finanziare con 85mila euro, la prima volta con una cifra così alta per il calendario estivo faentino, la programmazione che sostengono per realtà culturali sul territorio. A questi uniamo un ulteriore progetto assieme alla Regione da 30mila euro per costruire altri eventi culturali. Da non dimenticare la programmazione istituzionale per così dire tradizionale dell'estate manfreda; quella di Accademia Perduta, della scuola di musica Sarti e dell'Emilia-Romagna Festival. Questa estate poi nel cuore di Faenza, in piazza Nenni, arriva il cinema dell'Arena Borghesi con quaranta serate, gli eventi al Museo Zauli, quelli proposti dal Teatro due mondi e del MIC. Diversi i luoghi dove offriremo la nostra proposta creativa, la nostra voglia di ripartire e di riportare gli eventi e la creatività diffusa. Usciamo dal Covid per affrontare una straordinaria stagione culturale come non ne abbiamo mai viste”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musica, teatro, cinema, performance ed enogastronomia: arriva Faenza Estate 2021

RavennaToday è in caricamento