menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torna la "Musica a Palazzo", visite, mosaici e mecenati alla corte di Teodorico

Tutti i sabati di settembre si tengono i concerti nel Palazzo di Teodorico. Spazio anche alle visite e al ritorno dell'Opus Sectile

Torna l'attesa rassegna “Musica a Palazzo” che si tiene anche quest'anno tutti i sabati del mese di settembre al Palazzo di Teodorico di Ravenna, con visite illustrate al mattino (ore 10) e alla sera (ore 20,30) e momenti conviviali prima dei concerti dei giovani allievi dei più prestigiosi Istituti Musicali della Romagna (ore 21.30).

L'evento giunto alla terza edizione è promosso dal Polo Museale dell’Emilia Romagna, rientra nella programmazione delle Giornate Europee del Patrimonio 2019 ed è stato realizzato anche quest’anno a seguito dell’Accordo di Valorizzazione sottoscritto con la Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, gli Istituti Superiori Musicali di Ravenna, Cesena e Ferrara, l’Accademia Pianistica di Imola e diverse aziende locali.

L’obiettivo è quello di riconsegnare alla città un monumento dimenticato dai ravennati ed escluso da tutti i circuiti turistici cittadini, attraverso un’azione di valorizzazione culturale complessa che vuole coinvolgere in primis le fucine della nostra tradizione musicale e da quest’anno anche le giovani promesse in campo artistico.

Seduti sui cuscini che poggiano direttamente sulle pietre, si possono ascoltare tutte le sere alle ore 21,30 la musica degli allievi tra i più dotati dei vari istituti e ammirare le opere di Abra degli Esposti che sabato 21 settembre alle ore 18,00, in occasione delle GEP (Giornate europpe del Patrimonio), presenterà la sua personale esposizione Discendenze ispirata a questo luogo.

La rassegna anche quest’anno si arricchisce di incontri culturali: dopo il ritorno a Palazzo dell’iscrizione a Donato Cesi dello scorso anno, sabato 14 settembre alle ore 20,30 si celebra il ritorno a Palazzo dell’Opus Sectile che dal 2015 è stato esposto al museo di TAMO. All’esterno si possono vedere le proiezioni delle foto inedite degli scavi effettuati nel primo Novecento nell’area imperiale circostante e le immagini ad alta risoluzione dei mosaici esposti nel Palazzo e di quelli inediti conservati nei depositi del Museo da quasi un secolo.

La rassegna costituisce anche un’occasione per conoscere come diventare Mecenate del Palazzo di Teodorico approfittando dei vantaggi fiscali dell’Art Bonus che consente di recuperare un credito d’imposta pari al 65% della donazione. Ad oggi i ravennati hanno contribuito a finanziare il primo Lotto del progetto di “Riqualificazione e valorizzazione PALAZZO DI TEODORICO DI RAVENNA” per costo complessivo di € 148.706.

Nella pagina dedicata al Palazzo di Teodorico del sito www.artbonus.gov.it, è possibile seguire la campagna di raccolta fondi.

Si inizia, quindi, sabato 7 settembre con l’inaugurazione della rassegna alle ore 20,00 alla quale tutta la cittadinanza è invitata a partecipare, segue il concerto degli allievi dell’Istituto Musicale Superiore “G. Verdi” di Ravenna alle ore 21,30 dopo un breve momento conviviale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento