"Nekiya: Il viaggio notturno per mare" di Kina Bogdanova

Nekiya: Il viaggio notturno per mare è il titolo della mostra che l’artista Kina Bogdanova allestisce nell’Antica Galleria di Palazzo Vecchio, a Bagnacavallo, in occasione della Festa di San Michele 2019. La mostra viene inaugurata venerdì 20 settembre alle 18, alla presenza dell’assessore alla Cultura Monica Poletti e prosegue fino al 6 ottobre.

Il viaggio per mare, nella letteratura di tutte le epoche, è stato spesso metafora di viaggio esistenziale, di una conoscenza più profonda di se stessi lungo gli stati dell’inconscio. Negli spazi suggestivi dell’Antica Galleria viene allestito un percorso artistico nell’inconscio attraverso le sculture in mosaico dell’artista Kina Bogdanova. Il mondo poetico dell’artista, bulgara di origine e ravennate d’adozione, introduce in un territorio estetico affascinante che è la decorazione musiva, percepita nel notturno passaggio dal buio alla luce che ognuno di noi vive nel proprio inconscio.
«Nekiya: Il viaggio notturno per mare vuole testimoniare un percorso onirico cercando di tradurre le emozioni in immagini – spiega l’artista –. L’Antica Galleria di Bagnacavallo è un luogo particolarmente adatto per presentare il mio dialogo interiore attraverso le sculture e le specchiere in mosaico. All’interno della mostra prevalgono sculture di pesci “vestiti in mosaico”, rappresentati nel momento in cui rientrano nell’acqua. Il ritorno nell’habitat naturale è un tentativo di restare legati al proprio inconscio, per continuare ad essere se stessi, e per rinascere, per riapparire a volte in un fiore (Pesce Tulipano), in una pianta (Pesce Carciofo), sotto forma di conchiglia o di foglia.
Nelle specchiere presenti in mostra – conclude Bogdanova – l’immaginazione rimanda alle mie origini, alle terra da cui provengo. Ho voluto tradurre nel linguaggio del mosaico contemporaneo i ricami degli abiti folkloristici dei Balcani. Attraverso le tessere del mosaico il mio viaggio continua seguendo la naturale via del ritorno alle origini.»

La mostra sarà visitabile fino al 6 ottobre il sabato e la domenica ore 10-12 e 15-18; dal 26 al 29 settembre ore 10-12 e 15.30-23.30. All’Antica Galleria si accede dal cortile di Palazzo Vecchio, piazza della Libertà 5, e da via Vittorio Veneto.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Si celebra il centenario di Giulio Ruffini con la mostra "L’epica popolare e l’inganno della modernità"

    • Gratis
    • dal 18 febbraio al 2 maggio 2021
    • Museo Civico delle Cappuccine

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • La Festa della Donna si celebra con una primula

    • 8 marzo 2021
    • Centro Commerciale Le Cicogne
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento