rotate-mobile
Eventi Faenza

Noam Faenza Film Festival: anteprima con un doppio evento speciale

La prima edizione del Faenza Film Festival si apre con una mostra fotografica e il making of del film “Un’antenna sul tetto”

Sabato 25 febbraio inizia ufficialmente l’avventura del NOAM Faenza Film Festival con una doppia anteprima. Alle ore 16 l’inaugurazione della mostra del fotografo faentino Francesco Lusa, “17 Western American Wood Utility Poles & Other Stories”, a cura della Fototeca Manfrediana, all’Officina Matteucci in corso Giuseppe Mazzini 62 (aperta fino al 5 marzo). A seguire, alle ore 18, al Cinema Europa la proiezione di “Un’antenna sul tetto”, di Alessandro Quadretti in collaborazione con Strade Blu e Crinale Lab.

Cresciuto sullo skateboard e assorbendo il più possibile la sottocultura americana degli anni Novanta, solamente nel 2017 Francesco Lusa ha la possibilità di fare il suo primo viaggio negli Stati Uniti. Un viaggio che assume il “sapore” del ritorno a casa: nei posti, tra gli usi e tradizioni che hanno caratterizzato il suo immaginario adolescenziale e non. Nasce così il progetto fotografico on the road “17 Western American Wood Utility Poles & Other Stories”: a bordo di un’auto a noleggio, in sola compagnia della moglie e del sole cocente e qualche motel a fare da tappa improvvisata, ma necessaria. Gli scatti, rigorosamente in pellicola 35mm reperita nei vari drugstore, delineano così una sorta di mappa geografica di tutte le strade secondarie percorse. Tra California, Nevada, Arizona e Utah, i paesaggi sconfinati sono ritratti in piena estetica west americana, dove gli iconici pali della luce in legno divengono il leit motiv apparente. Mostra a cura di Michele Argnani e Gian Marco Magnani (Fototeca Manfrediana).

Orari apertura mostra. Febbraio: il 25 ore 16-19.30; il 26 ore 10-12.30 e 16 -19.30. Marzo: dall’1 al 3 ore 16-19.30, il 4 e il 5 ore 10-12.30 e 16 -19.30.

“Un’antenna sul tetto” di Alessandro Quadretti in collaborazione con Strade Blu e Crinale Lab: un documentario sulla storia dell’emittente televisiva TeleModigliana, nata nel 1968 da un’idea di Pierantonio Sangiorgi. Attraverso interviste, filmati d’epoca, Quadretti ricostruisce le tappe e la storia della rete televisiva locale, pioniera nel campo delle piccole emittenti private. Al NOAM sarà presentata un’anticipazione “Making of”, in quanto il film è ancora in lavorazione.

Entrambi gli appuntamenti sono a ingresso gratuito. Per informazioni: www.noamfestival.it, staff@filmeeting.it

NOAM Faenza Film Festival (1-5 marzo) è il primo festival cinematografico della città di Faenza ed è la prima manifestazione pensata in Italia per la promozione del cinema nordamericano soprattutto indipendente. NOAM, infatti, è l’abbreviazione di NOrd AMerica, come le cinematografie che il festival vuole far conoscere e raccontare, inserendosi nella tradizione italiana dei festival su base geografica (Florence Korea Film Fest, Far East Film Festival di Udine, Asian Film Festival di Roma, Festival del Cinema Africano, d'Asia e America Latina di Milano).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Noam Faenza Film Festival: anteprima con un doppio evento speciale

RavennaToday è in caricamento