Giovedì, 28 Ottobre 2021
Eventi

Nutrimenti per la Crescita: i bambini rendono preziose le Città invisibili

Torna dal 22 maggio il festival delle arti performative di bambini e ragazzi. Il tema di quest'anno sono le Città invisibili di Italo Calvino

E' stata presentata alle Artificerie Almagià di Ravenna, la nona edizione di Nutrimenti per la Crescita: torna infatti, dal 22 maggio al 6 giugno il festival delle arti performative di bambini e bambine, ragazzi e ragazze della città, che raccoglie gli esiti finali dei progetti di carattere espressivo realizzati nelle scuole del territorio ravennate e presentati di anno in anno nei luoghi-simbolo della cultura cittadina. 
Questa nona edizione di Nutrimenti per la Crescita ha scelto come fil rouge le “Città Invisibili” di Italo Calvino, come scena privilegiata il nostro territorio e come partner Creative Spirits, il progetto europeo di rigenerazione urbana per mezzo dell’industria creativa che rappresenta, attraverso lo scambio di buone pratiche tra nove città europee, lo spazio bianco - Città Invisibile di Calvino. La presentazione pubblica del festival è stata accompagnata dagli interventi musicali degli alunni del corso a indirizzo musicale della scuola secondaria Don Minzoni di Ravenna.

Il festival, che coinvolge ogni anno più di un migliaio di studenti degli istituti comprensivi del territorio, è ideato dall'associazione Cantieri Danza,  realizzato con l'Assessorato Pubblica Istruzione e Infanzia del Comune di Ravenna, in collaborazione con Rete Almagià e – quest'anno – anche con il progetto europeo Creative Spirits, con cui si intersecherà nella giornata del 24 maggio.

I dodici Istituti Comprensivi del Comune di Ravenna si sono presi cura di una Loro Città Invisibile, l’hanno nutrita mescolando, grazie ad azioni transdisciplinari coordinate dai docenti, dagli artisti coinvolti, da Cantieri e dal Comune, arti visive, danza, musica, parole. Loro, i giovanissimi, indicano una strada per la re-invenzione dei frammenti felici di città invisibili nascoste negli interstizi di città infelici, nei luoghi che, nel nostro territorio, incarnano con più forza la città contemporanea, la dimensione locale e quella di nodo di reti, la memoria di una Ravenna Bizantina e quella del porto, l’identità di quartiere multietnico, il passato agrario e contadino, la contemporaneità dei flussi, delle intersezioni, sociali e di comunità, le rotte vecchie da rintracciare e le nuove storie condivise da raccontare: la Darsena e il forese. Nutrimenti, quest’anno, accompagna la narrazione di questi ragazzi, scommettendo sul loro spazio bianco, sulla loro cura dei luoghi, l’unica in grado di costruire il futuro e il senso della nostra città.
    
"Nutrimenti ogni anno invade la nostra città con il potere creativo e immaginifico dei Bambini e delle Bambine delle scuole di Ravenna – afferma l'assessora alla Pubblica Istruzione e Infanzia Ouidad Bakkali. - Gli spazi preziosi del nostro forese e la Darsena di città ospiteranno le “città invisibili” create dagli studenti e dalle studentesse per testimoniare quanto valore aggiunto possono portare le arti all'interno dei percorsi educativi delle scuole e nella creazione di una coscienza civica nei bambini e nelle bambine che sperimentano questi percorsi".

"Nutrimenti per la crescita nasce da un'intelligenza collettiva che si è creata in questi nove anni di festival - afferma Selina Bassini presidente dell'associazione Cantieri Danza. – E' infatti grazie alla passione per la musica, la danza e il teatro che unisce bambini e adulti che vi partecipano e a cui si aggiunge la cura e l'attenzione delle istituzioni e dei docenti delle scuole, che il festival, in questi anni, è diventato un prezioso percorso multidisciplinare in cui vengono protetti e nutriti i talenti unici e speciali che ogni bambino possiede".

Questa nona edizione Nutrimenti per la crescita si svolgerà tra piazza Unità d'Italia, Artificerie Almagià, Darsena Pop Up, Ex Tiro a Segno, Autorità Portuale, Palazzo Grossi di Castiglione di Ravenna, Arena del parco “Camilla Ravera” di Mezzano, Museo etnografico Ca' Segurini di Savarna, scuola primaria di San Zaccaria. 

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito ma con prenotazione obbligatoria.

Cantieri Danza, associazione culturale fondata nel 1994, oltre ad essere incubatrice per i giovani talenti della danza e coordinatrice di reti di lavoro, è anche organizzatrice di eventi culturali e di formazione, operando anche nell'ambito della crescita e della formazione dei giovanissimi, e proponendo alla città di Ravenna e al suo territorio diversi percorsi ed eventi, tra cui proprio il festival Nutrimenti per la crescita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nutrimenti per la Crescita: i bambini rendono preziose le Città invisibili

RavennaToday è in caricamento