Oggetti curiosi e piccoli tesori a La Pulce nel Baule

Domenica 27 ottobre tornano i colori e l'allegria de "La Pulce nel Baule", il mercatino dell’usato visitabile nel parcheggio del Pala De André a Ravenna, dalle 6.00 alle 16.00 (orari per il pubblico). Ancora una bella occasione dunque per andare alla ricerca di pezzi “vintage”, dall’abbigliamento all’oggettistica e delle loro straordinarie storie.

L’evento è aperto a tutti i privati cittadini che desiderano svuotare cantine, soffitte e armadi dagli oggetti che non usano più, ma che possono essere utili ad altri, favorendo il riuso e il riciclo, sempre più importanti per la salvaguardia ambientale, poiché allungano la “vita” di tanti oggetti che finirebbero in discarica (o chissà dove).

Bisogna, poi, fare attenzione a quello che si cestina: nell'ultima edizione del mercatino, un espositore ha raccontato di quella volta in cui un lampadario trovato davanti ad un cassonetto dei rifiuti si è rivelato essere un pezzo d'antiquariato di Murano di estremo pregio, venduto in un batter d'occhio a un fortunato acquirente. E di storie come questa ce ne sono tante al mercatino del Pala de André.
Spazio, poi, come sempre anche all’associazionismo, con le bancarelle gestite dai volontari. Sono a disposizione anche i servizi igienici. 

Tutte le edizioni del mercatino vengono confermate o meno in base alle previsioni meteo dell’Aeronautica e di Arpa.

Ingresso ai visitatori gratuito.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mercatini, potrebbe interessarti

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • Un trekking dei sapori sui colli romagnoli: un itinerario con soste gourmet

    • dal 6 al 28 febbraio 2021
    • ritrovo all’agriturismo La Sabbiona - Oriolo dei Fichi
  • Incontro a Dante: tanti tour in centro per omaggiare il Sommo Poeta

    • dal 9 gennaio al 28 febbraio 2021
  • “Il filo che non vedo”, la figura di Tiziano Terzani raccontata dagli scatti di Alfredo Lando

    • Gratis
    • dal 13 al 28 febbraio 2021
    • spazio espositivo dell'Ufficio decentrato di via Berlinguer
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento