Orchestra da camera: Giorgio Albiani si confronta con il Concierto de Aranjuez

  • Dove
    Teatro Alighieri
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 27/11/2019 al 27/11/2019
    21.00
  • Prezzo
    10 euro
  • Altre Informazioni

Mercoledì 27 novembre, alle 21, con un concerto nel teatro Alighieri, continua l’attività concertistica del 2019 dell’Orchestra da Camera di Ravenna, diretta da Paolo Manetti.

Con l’appuntamento, svolto in convenzione con il Comune di Ravenna, l’orchestra compie una scelta musicale che, per piacevolezza e gradimento presso il pubblico, si annuncia come un anticipo delle festività natalizie.

In programma il Concierto de Aranjuez per chitarra e orchestra, opera amatissima di Joaquin Rodrigo, il compositore spagnolo più importante del primo dopoguerra.

Interprete solista sarà l’aretino Giorgio Albiani, chitarrista di formazione interculturale e compositore versatile, particolarmente noto per le sue collaborazioni con le maggiori compagnie teatrali per le quali compone e crea le musiche di scena, nonché per la sua attività in campo etnomusicologico.

Con il trio vocale I Viulàn ha vinto un disco d’argento con la EMI e nel 2005 il secondo premio al Concorso Internazionale Unesco di Samarcanda.

Il concerto è anticipato da un suggestivo brano che plasma il linguaggio musicale occidentale con elementi del folklore sudamericano, Impression de la le Puna dell’argentino Alberto Evaristo Ginastera. Nel brano per flauto solista e orchestra d’archi sarà messa in luce la giovane flautista Amanda Nikolova Miltcheva.

Nella seconda parte la Sinfonia degli Addii n. 45 di Franz Joseph Haydn, opera che nella sua tavolozza unisce grazia settecentesca a inquietudini preromantiche. La sinfonia è altresì nota per una circostanza legata alla prima esecuzione e che ancora oggi viene  mantenuta nei concerti. Contiene un finale a sorpresa: in aggiunta al movimento allegro che di solito conclude la sinfonia classica, si presenta un quinto movimento, un pacato movimento di danza, che va spegnendosi a mano a mano che ogni singolo musicista abbandona il proprio leggio, lasciando in scena solo due violini che eseguono le battute conclusive, tra l’incredulità e lo stupore divertito del pubblico di ogni tempo.

Ingresso unico 10 euro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • La stagione musicale dell'Alighieri parte con Riccardo Muti e i Wiener Philharmoniker

    • 9 maggio 2021
    • Teatro Alighieri
  • Il bar festeggia il compleanno con i live di Giancane, Bianco e tanti altri artisti

    • Gratis
    • dal 8 al 9 maggio 2021
    • Giardini della Rocca Terzo Melandri
  • Musiche e letture per il Sommo Poeta: torna "Incanto Dante"

    • 9 maggio 2021
    • Basilica di San Francesco

I più visti

  • “Aspettando Bell'Italia”: tornano in piazza le gustose tradizioni regionali

    • Gratis
    • dal 7 al 9 maggio 2021
    • Piazza della Libertà
  • Un itinerario in pineta sulle tracce del lupo

    • 9 maggio 2021
    • Fosso Ghiaia, pressi parco Primo Maggio
  • L'eterno fascino di piante e fiori si riscopre con le visite ai “Giardini segreti”

    • Gratis
    • dal 8 al 16 maggio 2021
    • sedi varie - vedi programma
  • A 30 anni dal mito: i cimeli che raccontano le imprese del “Moro di Venezia”

    • Gratis
    • dal 30 aprile al 11 maggio 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento