Paella, flamenco e sangria al Mutuo Soccorso

L’estate della Società del Mutuo Soccorso di Villa San Martino prosegue sabato 15 giugno dalle 20 con la cena a base di paella e lo spettacolo di flamenco con le coreografie e le musiche dal vivo di Alquimia Flamenca.

La serata si svolge all'interno del cortile, in vicolo del Mutuo Soccorso 21, con un menù che comprende paella, sangria, dolce, vino e acqua. Accompagneranno le coreografie con le musiche dal vivo i musicisti Paolo Baldoni al canto, Matteo Penazzi al violino, Francesco De Vita alla chitarra, Monica "La Serrana" a palmas e cajon.

I musicisti di Alquimia Flamenca scoprono il flamenco nei suoi aspetti più autentici nelle città di Sevilla e Jerez de la Frontera, e studiano con maestri di baile del calibro di Rocio Molina e Israel Galvan, di cante come David Lagos, di percussioni come Guillermo García Garrote, di palmas e guitarra nelle scuole e accademie riconosciute di Madrid e Sevilla. Con la collaborazione di musicisti e ballerine si esibiscono in diverse situazioni artistiche del panorama flamenco italiano e di in moltissimi teatri. Inaugurano insieme in qualità di ospiti il Tablao flamenco più importante d'Italia nel 2012 nell'ambito della rassegna "Mira la Cara!" e collaborano con la scuola "Centro Studi Danza a.s.d." di Lugo e in altre scuole dell'Emilia Romagna per insegnare e diffondere il flamenco, riconosciuto nel 2010 patrimonio dell'Unesco.

L'iniziativa ha il patrocinio del Comune di Lugo. Per ulteriori informazioni e prenotazioni contattare la Tabaccheria di Villa San Martino al numero 0545 34930. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Risplendono le “Gemmae lucis”: le opere in mosaico di Marco De Luca

    • Gratis
    • dal 5 al 25 aprile 2021
    • Galleria Pallavicini 22
  • Si celebra il centenario di Giulio Ruffini con la mostra "L’epica popolare e l’inganno della modernità"

    • Gratis
    • dal 18 febbraio al 2 maggio 2021
    • Museo Civico delle Cappuccine
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento