Paesaggi sonori e folk sperimentale con Hugo Race Fatalists

Venerdì 11 ottobre anteprima della stagione 2019/20 del Centro Culturale Cisim di Lido Adriano con il concerto di Hugo Race Fatalists.

Un assaggio della nuova stagione del CISIM di Lido Adriano, sul palco si esibirà il cantautore australiano Hugo Race accompagnato dai fatalists Francesco Giampaoli, Giovanni Ferrario e Diego Sapignoli.  “Taken By The Dream” è il risultato di una vita di intrecci umani e musicali, su una strada che non è più a terra ma che tra spirali di nuvole trova il suo terreno ideale. Hugo è un narratore attento e dosa con alchemica sapienza calore e terreni miti, mesce tra di loro i colori della tavolozza per dipingere sempre uno scenario diverso, unico denominatore comune la tonalità di blu(es), sempre presente, ma qui disciolta in un’epica narrazione in aperture sempre più spinte.

Hugo Race, ex membro dei Bad Seeds di Nick Cave, e ora produttore, compositore, esecutore e autore di base internazionale, offre intensi paesaggi sonori che uniscono folk, sperimentalismo, elettronica e rock. Originario della scena musicale post-punk di Melbourne degli anni '80, la sua produzione è come una rete in continua espansione fatta di collaborazioni, gruppi musicali e progetti multimediali, diffusa in diversi continenti.
Nel 2019 pubblica il quarto album con gli italiani Fatalists, “Take By The Dream”.

Durante la serata selezioni musicali a cura di ToffoloMuzik Dj.

Apertura porte ore 21.00. Inizio live ore 21.30

Contributo soci a partire da 6 euro – Ingresso riservato ai soci AICS 2019/20.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Torna il festival "Liberi tutti": la musica emergente canta per Patrick Zaki

    • Gratis
    • dal 24 al 25 aprile 2021
    • online

I più visti

  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • In vetrina la storia delle macchine da scrivere: una splendida collezione ravennate

    • Gratis
    • dal 16 al 27 aprile 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento