Parte la Biennale di incisione "Giuseppe Maestri"

Si apre sabato 16 dicembre presso il Museo Civico delle Cappuccine di Bagnacavallo la seconda edizione della Biennale di incisione "Giuseppe Maestri", manifestazione artistica nazionale dedicata all’incisore e torcoliere Giuseppe Maestri, figura di spicco dell’ambiente culturale ravennate scomparso qualche anno fa.

La Biennale, organizzata dal Comune di Bagnacavallo in collaborazione con il Comune di Ravenna, intende valorizzare un linguaggio artistico di grande tradizione, tecnicamente sofisticato e ricco di grandi potenzialità espressive, come l'incisione, stimolando la realizzazione di opere incisorie aperte alle nuove sensibilità del contemporaneo, anche attraverso una particolare attenzione al lavoro dei giovani artisti. 

Il ricco calendario di eventi artistici si svolge tra Bagnacavallo e Ravenna, unendo così idealmente i due luoghi che sono più strettamente legati all’attività di Maestri, in una logica di sinergia e di integrazione delle realtà culturali della provincia.
La Biennale prende il via sabato 16 dicembre alle 16 a Bagnacavallo con la presentazione del Repertorio digitale dell’incisione italiana contemporanea (www.repertoriobagnacavallo.it), un ambizioso strumento conoscitivo online realizzato in stretta collaborazione tra il Museo Civico delle Cappuccine e l’Ibc Emilia-Romagna con lo scopo di offrire al pubblico uno spaccato il più possibile completo e rappresentativo dell’incisione contemporanea in Italia. Si tratta di una risorsa digitale di rilevanza nazionale, che presenta le schede di oltre 1.500 incisori italiani e più di 11.000 schede di opere incisorie, oltre che risorse aggiuntive come la mappatura dei premi artistici in Italia dedicati all’incisione, informazioni sulle tecniche incisorie e altre informazioni.

A seguire, sempre al Museo Civico delle Cappuccine, si svolge l’inaugurazione del Premio per giovani incisori Bagnacavallo #2017, concorso artistico che con l’esposizione di circa cinquanta opere selezionate offre un interessante panorama sugli orientamenti più recenti della grafica d’arte presso la più giovane generazione di incisori. Contemporaneamente viene aperta al pubblico la mostra La donazione Zunica. Opere di Virgilio Guidi, Ernesto Treccani, Tono Zancanaro e altri maestri del '900, con più di sessanta preziose opere incisorie recentemente acquisite dal Gabinetto delle Stampe di Bagnacavallo.
La sezione ravennate della Biennale si aprirà invece sabato 20 gennaio alle 11.30 presso la Biblioteca Classense di Ravenna.

Per informazioni:
Museo Civico delle Cappuccine
via Vittorio Veneto 1/a, Bagnacavallo
0545 280911
gabinettostampe@comune.bagnacavallo.ra.it
www.museocivicobagnacavallo.it/biennalemaestri2017 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Inaugurazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • “Aspettando Bell'Italia”: tornano in piazza le gustose tradizioni regionali

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 7 al 9 maggio 2021
    • Piazza della Libertà
  • L'eterno fascino di piante e fiori si riscopre con le visite ai “Giardini segreti”

    • Gratis
    • dal 8 al 16 maggio 2021
    • sedi varie - vedi programma
  • Un itinerario in pineta sulle tracce del lupo

    • solo domani
    • 9 maggio 2021
    • Fosso Ghiaia, pressi parco Primo Maggio
  • A 30 anni dal mito: i cimeli che raccontano le imprese del “Moro di Venezia”

    • Gratis
    • dal 30 aprile al 11 maggio 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento