Ecologia, premi e Resistenza con la Pedalata di primavera

Giovedì 25 aprile torna a Lugo, come da tradizione, la 39esima Pedalata di primavera, manifestazione non competitiva e aperta a tutti che nasce per fare riscoprire l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto salutare, ecologico ed economico. Si attendono per l’evento circa ottocento partecipanti.

Il ritrovo è previsto alle 15 presso lo stabilimento Cevico di Lugo, dove ha lugo il punto ristoro e la consegna dei biglietti della contestuale lotteria. La partenza è alle 15.30 da via Fiumazzo, per un percorso di 10 km e arrivo alle 16.30 nel piazzale del Pavaglione per l’estrazione dei premi della lotteria e il ristoro.

I premi di quest’anno sono due biciclette, un prosciutto e due salami, quattro orologi, un buono per il ritiro di una cassetta di sei bottiglie di vino, due altoparlanti e un video sender. I premi non ritirati saranno immediatamente risorteggiati. Saranno premiati il gruppo più numeroso, il partecipante più anziano, quello più giovane e i veicoli più originali. 

Come ogni anno, la Pedalata di primavera rientra nell’ambito delle iniziative per celebrare l’anniversario della Liberazione ed è organizzata con il contributo e la collaborazione di numerose associazioni, aziende e attività economiche del territorio. 

I partecipanti sono tenuti al rispetto del codice della strada; i minori dovranno essere accompagnati da un adulto. In caso di maltempo la pedalata verrà rinviata a domenica 28 aprile.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Falò, tradizioni popolari e favole in streaming per celebrare i Lom a Merz

    • Gratis
    • dal 26 febbraio al 3 marzo 2021
    • online

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • Un trekking dei sapori sui colli romagnoli: un itinerario con soste gourmet

    • dal 6 al 28 febbraio 2021
    • ritrovo all’agriturismo La Sabbiona - Oriolo dei Fichi
  • Incontro a Dante: tanti tour in centro per omaggiare il Sommo Poeta

    • dal 9 gennaio al 28 febbraio 2021
  • “Il filo che non vedo”, la figura di Tiziano Terzani raccontata dagli scatti di Alfredo Lando

    • Gratis
    • dal 13 al 28 febbraio 2021
    • spazio espositivo dell'Ufficio decentrato di via Berlinguer
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento