"Orgoglio pieghevole": torna la pedalata in sella alle grazielle

Sabato 16 aprile partirà da Lugo la terza edizione di “Orgoglio Pieghevole”, la originale e ormai immancabile pedalata rigorosamente in sella alle “vecchie” biciclette pieghevoli “Graziella”. Dopo i successi delle prime due edizioni, che hanno visto aumentare in maniera notevole i partecipanti e i consensi, quest'anno sono attesi “pedalatori” non solo da diverse parti d'Italia, ma addirittura dalla Germania. A oggi sono già oltre 200 gli iscritti: “Questa è la più evidente dimostrazione del ruolo importante che possono avere queste manifestazioni - hanno dichiarato gli organizzatori -, che legano insieme socialità ed evento sportivo, per far conoscere e valorizzare i nostri territori”.

Anche quest'anno il ritrovo per le iscrizioni è fissato al centro sportivo di Madonna delle Stuoie dalle 7 alle 8.30, con il successivo trasferimento in piazza Baracca da dove sarà dato il via alle 9. Da qui i ciclisti pedaleranno per 64 chilometri tutti pianeggianti fino a Valle Santa di Campotto e ritorno a Lugo. Lungo il percorso sono allestiti due sostanziosi ristori, il primo all'Agriturismo Massari a Chiesanuova di Conselice e il secondo a Valle Santa di Campotto, prima della pedalata per il ritorno. Il percorso si svolgerà su strade aperte al traffico e quindi tutti i partecipanti sono tenuti al rispetto del codice della strada e ad avere con sé l'occorrente per le piccole riparazioni, anche se gli organizzatori hanno predisposto un minimo servizio di assistenza e per i casi estremi un carro scopa.

All'arrivo, sempre al centro di Madonna delle Stuoie, sarà poi allestito il pasta party finale che sarà seguito da una serie di premiazioni per le biciclette e gli abbigliamenti più estrosi, per chi sarà il primo a ritirarsi per cedimento meccanico o fisico, eccetera. Come sempre infatti, per confermare lo spirito festoso e goliardico della manifestazione, la pedalata sarà occasione anche per ammirare i simpatici agghindamenti dei pedalatori che ogni anno di più sanno stupire per la loro originalità. Al termine della giornata, a estrazione, saranno poi messi in palio per i partecipanti una bicicletta pieghevole nuova gentilmente offerta da Cicli Cinzia di Osteria Grande di Bologna e altri premi; a tutti i partecipanti sarà consegnato inoltre un pacco gara con diversi gadget e prodotti offerti dalle aziende che si sono rese disponibili a supportare la manifestazione.

L’iscrizione, possibile fino al giorno stesso della gara, è di 10 euro e richiede la compilazione dell’apposito modulo scaricabile dal sito www.orgogliopieghevole.it. La quota di partecipazione comprende la colazione presso il campo sportivo Maracanà, il pacco gara, due ristori, un pacco gara a ricordo della manifestazione, il pasta party finale, le docce all’arrivo e l’accesso all’estrazione dei premi. Eventuali utili saranno devoluti in beneficenza. Saranno ammessi alla partenza solo ciclisti con bici pieghevoli escluse bici “foldable”; l’organizzazione invita i partecipanti a indossare un abbigliamento consono all’evento o “agghindamenti” di libera interpretazione: ci saranno infatti premi per l’agghindamento più bello maschile, nonché per la bici più bella selezionata da un’apposita giuria. Anche quest'anno la pedalata avrà come preludio uno spettacolo che si svolgerà nella tendostruttura del Maracanà venerdì 15 aprile, alle 21.30 il cui titolo è “3 uomini, 3 biciclette e una panchina”, messo in scena dalla compagnia “Al Ladro”: tra il serio e il faceto, narra di tre amici e del loro molto diverso percorso di vita che è però, nel bene e nel male, indissolubilmente legato alla bicicletta pieghevole.

“Orgoglio pieghevole” è nata per caso da un’idea di Paolo Cristofori, durante una cena tra amici, nel cinquantenario della nascita della bicicletta Graziella. Alla prima edizione si contarono 120 partecipanti, mentre nel 2015 furono 270. La pedalata è organizzata con la collaborazione della Cicloturistica Baracca e Girodellaromagna.net, che fin dall'inizio hanno supportato l'idea e il grande sforzo organizzativo di Paolo Cristofori,  ideatore e organizzatore della manifestazione. “La nostra società appoggia le iniziative che meritano interesse dal punto di vista ciclistico - ha dichiarato Paolo Contarini, presidente dell'Unione Cicloturistica Francesco Baracca -. La nostra è una società molto attiva costituita da appassionati”.

“Questa manifestazione, nata quasi per scherzo, sta diventando sempre più significativa, come dimostra il numero crescente di iscritti - ha sottolineato Teseo Alebbi, componente del consiglio dell’Unione Cicloturistica Baracca -. Basti pensare che abbiamo addirittura una delegazione di ciclisti provenienti dalla Germania, mentre il 70% degli iscritti provengono da fuori regione”. “Attraverso la collaborazione delle tre associazioni ciclistiche coinvolte, possiamo dare la più ampia risposta nel massimo rispetto delle specifiche di ciascuna realtà - ha spiegato Oscar Pirazzini, dell'associazione GirodellaRomagna.net -. Gli appassionati non vogliono solo competizioni, ma vogliono anche divertirsi. Ciò che muove la bicicletta, ciò che suscita è certamente la libertà e questa manifestazione pone indubbiamente l'accento di questo elemento”.

“Questa manifestazione vive e cresce grazie alla capacità dei volontari delle tre associazioni - ha detto Cristofori -. In Romagna c'è una tradizione dell'ospitalità e noi vogliamo confermare e valorizzare questo fattore. La nostalgia è certamente un elemento che affascina un vasto pubblico. Non ultimo, i pasta party che arricchiscono le manifestazioni ciclistiche di questo territorio sono inarrivabili per gli altri e in molti ce li invidiano”. L’amministrazione comunale si dichiara felice di appoggiare questa iniziativa che pone il divertimento al primo posto, creando un’importante occasione di comunità, facendo sport e promuovendo l’utilizzo della bicicletta.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Escursioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • A Cervia appuntamento con il 40esimo "Festival dell'Aquilone": un mese di iniziative

    • Gratis
    • dal 3 settembre al 4 ottobre 2020
    • spiaggia libera di Cervia
  • Mei 2020: i live di Piero Pelù, Tosca, Ernia, Omar Pedrini e l'omaggio a Titta

    • Gratis
    • dal 2 al 4 ottobre 2020
    • sedi varie - vedi programma
  • Ravenna Live Music Party: una maratona concertistica dedicata a Franco Vassura

    • 3 ottobre 2020
    • Teatro Alighieri
  • A Bagnacavallo l'edizione 2020 della "Festa di San Michele"

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 25 al 29 settembre 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RavennaToday è in caricamento