Petra Magoni, Eloisa Atti, trekking fluviali e spettacoli per bambini: ecco le "Sere d'estate" 2020

L’assessore alla cultura Selvatici "Sere d’estate semplicemente 2020 è il risultato di un lavoro prezioso tra amministrazione e associazionismo in un momento in cui la sicurezza è importante quanto la cultura"

Pronto un calendario ricco di appuntamenti a Castel Bolognese per i mesi di luglio e agosto, nell’ambito del più ampio calendario "Estate in collina" dell’Unione della Romagna Faentina. 

"Sono davvero speciali quest’anno le sere d’estate nel Comune di Castel Bolognese. Infatti, a causa delle incertezze sulle possibilità di realizzare eventi, sembrava impossibile poter organizzare proposte spettacolari e culturali fino a pochissime settimane fa, poi è successo.- comunica l’assessore alla cultura Luca Selvatici - Sere d’estate semplicemente speciali 2020 è il risultato di un lavoro prezioso e importante tra amministrazione comunale e associazionismo in un momento storico in cui la sicurezza è importante quanto la necessità di nutrire i rapporti e l’anima con la cultura".

A Castel Bolognese, dall’1 luglio al 29 agosto 2020, circa trenta eventi organizzati dall’amministrazione comunale e dalle associazioni. Letture per bambini, flash tour al Museo civico e trekking urbano con DiWine per il Museo all’aperto Angelo Biancini. Ancora, Musica Nuda in concerto con Petra Magoni e Ferruccio Spinetti - spettacolo previsto nella rassegna Armonie 2020 e interrotto per l’inizio del lock down - evento di spicco con due artisti eccellenti del panorama musicale internazionale. Poi Eloisa Atti e gli Est a completare il calendario musicale, unitamente a Otto Panzer con il suo spettacolo di teatro di strada per grandi e piccini; interessanti le serate culturali per gli adulti organizzate dalla Biblioteca comunale Luigi Dal Pane e naturalmente le letture e gli spettacoli per i bambini.
Il parco fluviale si arricchisce per la prima volta di uno spettacolo itinerante di danza, nato dalle parole del gruppo di scrittura Inchiostro Simpatico coordinato da Rosarita Berardi, organizzato da Agorà danza, L’angolo e Inchiostro Simpatico. E poi, sempre al parco fluviale, la passeggiata con spettacolo pirotecnico, le musiche e i giochi a cura di Pro Loco e le associazioni Gemellaggi e Asso di cuori.
Il torrione dell’ospedale si anima con le esposizione di artisti locali, i laboratori di Kokology dell’associazione L’angolo.
Tantissimi gli appuntamenti al mulino Scodellino che si conferma pienamente come luogo di storia e di cultura, tra cui: le serate cinematografiche con gli Amici del fiume Senio, gli Amici del mulino e l’associazione Pietro Costa, l’incontro con Gianfranco Pasquino, il concerto dell’orchestra Toscanini Next.
In questo variegato contesto espressivo, Castel Bolognese si arricchirà di un’opera di un artista castellano, Daniele Serantoni in arte Mondo Scara, che realizzerà due delle quaranta opere del progetto Romagna, sulla facciata del Teatrino del vecchio mercato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Vivere in montagna, l'opportunità diventa realtà per 341 giovani coppie e famiglie

  • Troppe persone nel negozio di alimentari: chiuso per 5 giorni

Torna su
RavennaToday è in caricamento