rotate-mobile
Sabato, 25 Maggio 2024
Eventi Faenza

"La Musica Libera. Libera la musica": al Mei si premiano le band vincitrici

Si tratta dei The Talkink Bugs e dei Musicanti di Grema, che si esibiranno durante la serata in cui è prevista anche la finalissima del Contest Mei Superstage

Venerdì alle ore 22,30 al Corona Cocktail Plaza nell’ambito dell’Anteprima Mei 2.0, si svolgerà la premiazione dei due gruppi che a pari merito sono arrivati primi nella sezione Musica libera del concorso regionale "La musica libera. Libera la musica". Si tratta dei The Talkink Bugs e dei Musicanti di Grema, che si esibiranno durante la serata  in cui è prevista anche la finalissima del Contest Mei Superstage.

Con queste esibizioni si conclude la V edizione del Concorso regionale “La musica libera. Libera la musica”,organizzato dall’ Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna e dall’Agenzia Informazione e Comunicazione della Giunta regionale, in collaborazione con il Meeting delle Etichette indipendenti- MEI , il Porretta Soul Festival, Musica nelle Aie-Castel Raniero Folk Festival, la Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli, il Centro Musica di Modena e Radio Bruno. Quest’anno il concorso ha avuto anche nuovi partner Crossroads ed Estragon, con la partecipazione speciale dell’Associazione Toscana Musiche. Novità di questa edizione, con l’ingresso dei nuovi partner, è stato l’ampliamento delle sezioni da 3 a 5 con l’aggiunta di quelle Jazz e Rock.

Il concorso, realizzato con l’obiettivo di promuovere i giovani talenti della nostra regione,  ha dato concretamente la possibilità a 7 gruppi emiliano-romagnoli  ( i sei vincitori e i finalisti Karbonio 14) di farsi conoscere, suonando su 9 palchi dei festival più rappresentativi del loro genere musicale nel panorama regionale ed extraregionale. Il cd “La musica libera. Libera la musica” vol.V , realizzato da Materiali Musicali, con le canzoni di vincitori e finalisti, è stato distribuito gratuitamente, a scopo promozionale, durante tutte le serate delle esibizioni e si puo’ richiedere fino ad esaurimento sul sito  www.radioemiliaromagna.it, iscrivendosi alla newsletter.

I dati del concorso - La sua vitalità con l’iscrizione di circa 300 brani, prevalentemente di genere pop , cantautorale, rock e in lingua italiana. In crescita, rispetto agli anni scorsi anni, i brani in lingua Inglese e strumentali. Gli artisti iscritti provenivano  da tutta la regione ma in particolar modo dalla provincia di Bologna con 95 iscritti (35%),  seguita da Modena con 52 (19%) e Parma con 27 (10%).  Le votazioni on line sono molto cresciute : 5300 i votanti,  rispetto ai  3200 dello scorso anno.

Le esibizioni degli altri gruppi vincitori - I Marcabru (vincitori della sezione Folk) si sono esibiti il 4 maggio al Folk Club di Forlimpopoli e l’11 maggio al festival Musica nelle Aie (Castel Raniero - Faenza), Valentina Preda (vincitrice della sezione Jazz) si è esibita il 14 maggio al Teatro Asioli di Correggio nell’ambito della rassegna Crossroads: Jazz e altro in E-R;  Le Altre di B   (vincitori della sezione Rock) si sono esibiti l’ 11 luglio scorso, al Botanique a Bologna;  I Groove City (vincitori della sezione Soul e R&B) si sono esibiti il 17 luglio al Porretta Soul Festival. Inoltre i The Talking Bugs si sono esibiti anche sul palco dell’OFF a Modena il 24 aprile e del 3 settembre, e nella rassegna  Indie All’Opera, Cavea  del Nuovo Teatro dell’Opera, a Firenze, nell’evento organizzato dall’Associazione Toscana Musiche per l’Estate Fiorentina 2014. I Karbonio 14, finalisti del Concorso si sono esibiti invece sul palco di Radio Bruno Estate, nell’ambito della Notte Rosa a Cesenatico, il 4 di luglio scorso.

La Giuria è composta da Roberto Franchini (presidente) direttore dell’ Agenzia Comunicazione e Informazione della Giunta regionale dell’Emilia-Romagna; Giordano Sangiorgi, ideatore e organizzatore del MEI; Graziano Uliani, ideatore e direttore artistico del Porretta Soul Festival; Aldo Foschini, organizzatore e direttore artistico di La musica nelle Aie: Castel Raniero Folk Festival; Marco Bartolini, presidente della Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli; Andrea Tinti, giornalista, critico musicale; Gianni Prandi, presidente Radio Bruno; Lele Roveri, general manager e art director dell’Estragon Club; Sandra Costantini vice presidente dell’associazione culturale internazionale Europe Jazz Network e direttore artistico di varie rassegne tra cui Crossroads: Jazz e altro in Emilia-Romagna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La Musica Libera. Libera la musica": al Mei si premiano le band vincitrici

RavennaToday è in caricamento