Bigorda d’Oro 2019: cavalieri pronti per la sfida

  • Dove
    piazza del Popolo e stadio Neri
    Indirizzo non disponibile
    Faenza
  • Quando
    Dal 08/06/2019 al 08/06/2019
    dalle 19.00
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Sabato 8 giugno si disputa la 23^ edizione della Bigorda d’Oro a Faenza. La gara storica è programmata, come è ormai consuetudine da anni, in notturna allo stadio Bruno Neri, con ritrovo del corteo storico alle ore 19.00 in piazza del Popolo.

Alle 19.30 il corteo si muove dalla piazza per raggiungere, percorrendo corso Mazzini, il campo di gara: lo stadio Neri. 

Il corteo storico fa il suo ingresso allo stadio alle 20.30 circa, con i figuranti del gruppo municipale davanti a quelli dei cinque rioni, ordinati secondo il piazzamento della Bigorda dello scorso anno. Il primo rione a entrare nello stadio è pertanto il Giallo, vincitore della Bigorda d’Oro 2018.

Dentro lo stadio il corteo passa davanti agli spalti dei tifosi prima di raggiungere le tribunette dove prendono posto i figuranti dei cinque rioni. Espletate le rituali operazioni pre gara, fra le quali la scelta della lancia da parte dei cinque cavalieri, prende poi il via la giostra (alle 22.00 circa), che si corre con la formula identica a quella del Palio del Niballo, con cinque serie da quattro tornate ciascuna, in cui ogni rione sfida consecutivamente gli altri quattro secondo la classifica dell’anno precedente.

In caso di maltempo la Bigorda d’Oro sarà rinviata al giorno successivo, domenica 9 giugno, sempre con gli stessi orari.

Questi i cinque cavalieri scelti dai rioni per la giostra della Bigorda d’Oro dell’8 giugno: Tommaso Suadoni (Borgo Durbecco), Manuel Timoncini (rione Giallo), Daniele Maretti (rione Nero), Matteo Gianelli (rione Rosso) e Luca Paterni (rione Verde). Nel mondo rionale e in tutta la città cresce l’attesa per le manifestazioni del Niballo – Palio di Faenza 2019.

Il Torneo della Bigorda d’Oro nasce nel 1997 come Palio dei giovani, disputato tra i cinque Rioni di Faenza secondo le stesse regole previste dalla giostra del Niballo.

Il nome Bigorda deriva dal provenzale e più precisamente dall’antico termine “beort”, che significa armeggiare in torneo. Lo stesso termine si riferisce alla lancia di tipo leggero usato nelle moderne giostre cavalleresche. Non deve stupire quindi che il premio per la vittoria del Palio dei giovani sia una lancia in ceramica, con puntale d’oro.
A questo torneo possono partecipare solo giovani cavalieri che non abbiano mai gareggiato per il Niballo, e sempre di più negli anni passati la Bigorda è andata affermandosi come una prima occasione di sfida per i cinque Rioni cittadini, in attesa della Giostra tradizionale di fine giugno.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Cervia ricorda i caduti nel 76esimo anniversario della Liberazione

    • Gratis
    • 25 aprile 2021
    • Piazza Garibaldi
  • Fiori, alberi e manifesti per onorare i caduti della Liberazione

    • Gratis
    • 25 aprile 2021
    • sedi varie - vedi programma

I più visti

  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • In vetrina la storia delle macchine da scrivere: una splendida collezione ravennate

    • Gratis
    • dal 16 al 27 aprile 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento