Prorogata fino a maggio la mostra fotografica di Paolo Roversi al Mar

In attesa della riapertura del museo ravennate, l'esposizione è fruibile attraverso un virtual tour

foto M. Argnani

Chiusa al pubblico dal 5 novembre in ottemperanza alle limitazioni anti-Covid, la mostra "Paolo Roversi – Studio Luce" ospitata negli spazi del Mar di Ravenna si sarebbe dovuta concludere domenica 10 gennaio 2021 ma, viste le circostanze, sarà prorogata fino al 2 maggio 2021. 

Per i visitatori e per tutti gli utenti, come già annunciato, è a disposizione sul sito del museo il virtual tour della mostra Paolo Roversi – Studio Luce. Uno strumento nato per l’approfondimento e la documentazione del percorso espositivo ma che si è reso necessario in questo difficile momento internazionale, in attesa della riapertura del museo.

La mostra Paolo Roversi - Studio Luce, a cura di Chiara Bardelli Nonino, costituisce un’occasione unica per conoscere a fondo il lavoro del grande fotografo ravennate. L’allestimento si sviluppa sui tre piani espositivi del Mar e comprende molte immagini diverse tra loro, in una serie di accostamenti e sovrapposizioni sorprendenti. Ad aprire il percorso, le prime fotografie di moda e i ritratti di amici e artisti come Robert Frank e Peter Lindbergh che si alternano a still life di sgabelli raccolti in strada e immagini che ritraggono la Deardorff, macchina fotografica con cui Roversi scatta da sempre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico infortunio sul lavoro: muore operaio di 26 anni

  • Cristiano dedica il suo 'brodetto che innamora' al marito e conquista i giudici di Masterchef

  • Muore a 26 anni, l'appello: "Aiutateci a trovare una casa per le sue gatte"

  • Nuovo decreto: visite agli amici solo in due, niente asporto dopo le 18 per i bar e 'area bianca'

  • Carcasse di animali e 600mila euro in contanti nello studio: sequestro da 1 milione al veterinario

  • "Babbo, da dove viene la mia famiglia?": e lui ricostruisce 7 secoli di parenti in tutto il mondo

Torna su
RavennaToday è in caricamento