rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Eventi Faenza

Proseguono i concerti a Monte Brullo di Faenza, apre Bobby Solo e chiudono i Nomadi

Gli altri appuntamenti vedono sul palco i Boney M, i Dik Dik, Alberto Radius e la Formula Tre. Spazio anche al divertimento con i comici Duilio Pizzocchi, Andrea Vasumi e Renzo Rosetti

Dopo il successo della prima parte della stagione con i Nomadi e il grande evento di qualita’ con la prima edizione del festival beat Juke Box che ha visto insieme Mal con una Superband di Note Segrete guidata da Michele Bovi, proseguono i concerti a Monte Brullo di Faenza in agosto e settembre .

Si parte sempre dalle ore 20 mercoledì 2 agosto con il live di Bobby Solo, un evergreen che sta vivendo una grande nuova stagione apprezzatissimo da tutti i pubblici di tutte le eta’: per l’occasione presentera’ oltre ai brani storici il suo ultimo album, uscito nel 2015, in occasione del suo settantesimo compleanno,  intitolato Meravigliosa vita, contenente nove brani inediti.
 
Mentre il 9 agosto grande sorpresa perchè  arriveranno i sorprendenti Boney M, re della disco dance, dell'eurodance e dell’europop grazie alla produzione tedesca abbinata ai quattro artisti dei Caraibi negli Anni Settanta e presenteranno tutti i loro grandi successi internazionali: da Daddy Coool fino a Rasputin, una dozzina di brani di successo che hanno fatto ballare tutto il mondo.
 
Il palco di Monte Brullo il 23 agosto sara’ calcato dal chitarrista  Alberto Radius e dalla Formula Tre, i due artisti di spicco della Numero Uno, l’etichetta discografica di Lucio Battisti che spopolarono negli Anni Settanta con Eppur mi son scordato di te, Questo folle sentimento, Sole giallo sole nero e tanti altri successi mentre Alberto Radius arrivò da solo in classifica con la hit Nel Ghetto.

Il 30 agosto ci sara’ il ritorno dei Dik Dik guidati dallo storico Pietrino Montalbetti con i loro successi immortali come L'isola di Wight (divenuta cover del gruppo musicale spagnolo Los Catinos con il titolo di Isla de Wight); poi Vendo casa (1971, ancora di Mogol e Battisti, che partecipa alla registrazione), Viaggio di un poeta (1972), di nuovo prima a Hit Parade, Storia di periferia (1973), Help me (1974). che segnarono indelebilmente la musica italiana degli Anni Settanta.
 
Serata off il 7 agosto con la Comicita’ Romagnola che vede insieme il mitico Duilio Pizzocchi del Costipanzo Show con i comici romagnoli emergenti Andrea Vasumi e Renzo Rosetti.

Il clou ci sara’ mercoledì 6 settembre con il gran finale con il grande ritorno a grandissima richiesta dei Nomadi guidati dal mitico Beppe Carletti. La storica band da oramai 54 anni è alle prese con il nuovo cantante Yuri Cilloni che ha dato nuova spinta alla band e con un nuovo singolo inedito scritto da Francesco Guccini. La canzone si chiama Nomadi e uscirà nel nuovo disco di inediti su cui i Nomadi stanno lavorando. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Proseguono i concerti a Monte Brullo di Faenza, apre Bobby Solo e chiudono i Nomadi

RavennaToday è in caricamento