Proseguono le degustazioni conviviali degli Incontri Divini

Secondo appuntamento, quello di giovedì 18 ottobre, dalle 20.30, con "Incontri divini". Il salotto del vino e della gastronomia ideato e promosso dall'Ais Romagna delegazione di Faenza.  

I sommelier, dopo la prima puntata con ospite Giorgio Melandri, proseguono nella promozione e diffusione di contenuti dialettici vitivinicoli ed enologici del territorio. L'incontro di giovedì 18 ottobre, ospitato sempre all'Osteria "La Baita" di Faenza (via Naviglio 25) verterà sul tema delle "Donne del vino romagnole". 

All'incontro saranno presenti Rita Babini della Cantina Ancarani (Faenza), Elisa Mazzavillani dell'azienda Marta Valpiani (Castrocaro terme e Terre del Sole), Ornella Petz della Tenuta Carbognano (Gemmano - Rn), Ida Vittoria Drei Donà dell'azienda Drei Donà (Massa di Vecchiaziano - Fc) e Maddalena Beaulardi di Giovannini vini (Imola).
Come sempre "Incontri divini" vuole essere un evento leggero e conviviale in cui le parole diventano i binari su cui viaggia il tema della passione, della evoluzione e della critica ragionata del modo di fare, degustare, conoscere e amare il vino oggi. Il format faentino prevede la presenza di un piatto realizzato dallo staff della Baita e vini in degustazione delle cantine ospitate. 

Il costo di partecipazione è di 15 euro a persona. 
Per informazioni e prenotazioni: Mirko Morini: 338.1271203 oppure mirko.morini@hotmail.it.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • Un trekking dei sapori sui colli romagnoli: un itinerario con soste gourmet

    • dal 6 al 28 febbraio 2021
    • ritrovo all’agriturismo La Sabbiona - Oriolo dei Fichi
  • Incontro a Dante: tanti tour in centro per omaggiare il Sommo Poeta

    • dal 9 gennaio al 28 febbraio 2021
  • “Il filo che non vedo”, la figura di Tiziano Terzani raccontata dagli scatti di Alfredo Lando

    • Gratis
    • dal 13 al 28 febbraio 2021
    • spazio espositivo dell'Ufficio decentrato di via Berlinguer
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento