Ravenna Bella di Sera: le visite in musica fra misteri e meraviglie della città

  • Dove
    sedi varie - vedi programma
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 18/07/2020 al 20/07/2020
    vari orari - vedi programma
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Per quanto riguarda le Visite guidate in Musica, nell’ambito della rassegna Ravenna Bella di Sera, gli appuntamenti del prossimo fine settimana propongono per  sabato 18 luglio alle 20.30 la storia di Francesca Da Polenta a Teresa Guiccioli. Figure femminili tra Duecento e Ottocento; alle 21 della Ravenna fuori dal Comune, storie e racconti e alle 21.30 della Ravenna misteriosa aneddoti e curiosità; la conclusione della serata sarà ai Giardini del palazzo della Provincia con AnimaAcustica di Duo Stile, che rappresenta la collaborazione artistica, umana e creativa di Valentina Cortesi voce e Giovanni Sandrini alla chitarra. Un elegante alternarsi di covers soul-funk-pop-bossa che sempre lasciano un segno di riconoscimento con musiche di Concato, Capossela, Pino Daniele, Sting, Bill Withers.

Domenica 19 luglio alle 20.30 da non perdere l’itinerario Street Dante: passeggiando con il Sommo Poeta tra storia e Street art; alle 21 Quando scorreva il Padenna – passeggiata lungo il corso dell'antico fiume ravennate e alle 21.30 Ravenna misteriosa, aneddoti e curiosità; le visite si concluderanno nel giardino interno di Palazzo Rasponi dalle Teste con RaRe Duo, composto da Valentina Vagnini, mezzo soprano e Marco Santià al pianoforte, con uno spettacolo dedicato a Edith Piaf a cento anni dalla nascita.

Edith Piaf fu definita la voce di Francia dall’ intellettuale Jean Cocteau: “...un genio, un velluto nero, una voce che sconvolgerà il mondo nei secoli dei secoli”. Molto si è detto di questa artista, amante vorace, cantante coraggiosa, musicista di strada e di teatro, appassionata e volubile, donna e bambina, ma quello che rimane ad ognuno di noi è la potenza della sua musica.

Infine lunedì 20 luglio alle 20,30 la visita guidata porterà in un Viaggio nel tempo tra le piazze di Ravenna; alle 21 nel Cuore di Ravenna, la parte più antica della città e alle 21.30 nella Ravenna svelata: testimonianze archeologiche dall'antichità ad oggi; in conclusione nel Giardino delle Erbe dimenticate, recentemente ristrutturato e riaperto grazie alla collaborazione tra Bper Banca, Comune di Ravenna ed ENGIM, con Splendori del Barocco Musicale di Ensemble Mosaici Sonori, Morena Mestieri al flauto, Luigi Lidonnici all'oboe, Piergiorgio Anzelmo al violoncello; musiche di Bach, Haendel, Vivaldi.

Ensemble Mosaicisonori nasce dall’incontro di alcuni elementi del gruppo uniti dalla comune passione per la musica da camera e in particolar modo della musica barocca.

Le visite guidate sono rese possibili grazie alla preziosa collaborazione delle guide turistiche di Ravenna e la cura degli intrattenimenti musicali, della durata di 25 minuti ciascuno, è di Ensemble Mariani.

Nel rispetto delle misure anti-covid, i gruppi di visitatori saranno composti al massimo da 15 persone; ognuno dovrà indossare la mascherina; la prenotazione è obbligatoria ed on line; i partecipanti saranno dotati di radioguide. Per info, tariffe e prenotazioni delle visite guidate: www.turismo.ra.it e su www.ravennaexperience.it).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

I più visti

  • In vetrina la storia delle macchine da scrivere: una splendida collezione ravennate

    • Gratis
    • dal 16 al 27 aprile 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento