Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Eventi

Ravenna Musica 2017: stagione tra classico e contemporaneo, da Mozart, a Debussy, fino a Morricone

Dopo Giovani in Musica e Concerti della Domenica, presentato il programma del terzo caposaldo delle stagioni firmate Associazione Angelo Mariani

Una rosa di dieci concerti di alta qualità, con ensemble e solisti di primo piano contraddistingue il programma 2017 di Ravenna Musica, la terza rassegna curata dall'Associazione Musicale Angelo Mariani, storica presenza del panorama culturae ravennate, sostenuta da Comune, Regione, Ministero e Fondazione Cassa di Risparmio.

L'assessore Elsa Signorino ha espresso grande soddisfazione per la ricchezza del programma, un altro importante tassello che si aggiunge all'intensa vitalità della città, per cui quasi ogni giorno si presentano più iniziative culturali, a carattere musicale, espositivo o teatrale, organizzate da diversi soggetti sostenuti dal Comune e da altre realtà pubbliche e private. Una vitalità culturale della società che, citando il Governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco, è anche garante di una elevata reattività in tempo di crisi, mettendo in campo prontezza, creatività e apertura che si trasformano anche in prestanza economica.

L'inaugurazione della rassegna, il 2 febbraio, è affidata alla Prague Sinfonia Orchestra, guidata da Christian Benda, ospite dei più prestigiosi teatri del mondo, mentre l'8 febbraio saranno sul palcoscenico i nostrani dell'Orchestra da Camera di Ravenna, diretti dal fondatore e direttore, l'altrettanto ravennate Paolo Manetti per un programma tutto beethoveniano, con la prestigiosa presenza anche del talentuoso pianista solista Andrea Bacchetti, un concerto offerto dall'azienda Rosetti Marino. il 23 febbraio tocca invece alla Franz Liszt Chamber Orchestra di Budapest, affiancata dal clarinetto Alessandro Carbonare.

Il 15 marzo è la volta del Quartetto Cremona alle prese con un raro ottetto di Mendelssohn, affiancato dal più "giovane" Quartetto Guadagnini, mentre il 20 marzo sarà ospite l'Orchestra da Camera del Maggio Musicale Fiorentino che, nella serata sostenuta da Confindustria Romagna, sarà diretta da Nicola Valentini, giovane ravennate già noto internazionalmente come fine conoscitore del movimento barocco, del linguaggio classico e "belcantistico". Il 29 marzo arriva il pianista Alexei Volodin, conosciuto per la straordinaria tecnica, che interpreterà Schumann e Chopin, mentre l'8 aprile ci si concentra sul Novecento con l'Ensemble Musica d'Oggi che eseguirà brani di Morricone, Bacalov, Gentile e Copland, diretto da Michele Reali con Marco Serino al violino. L'11 aprile tocca al violoncellista Alban Gerhardt di ritorno dopo il successo dell'anno scorso, in duo con il piano di Steven Osborne, il 18 aprile slirà sul palco l'Ensemble Zefiro, punto di riferimento internazionale per la musica da camera del Settecento e Ottocento eseguita con strumenti d'epoca. La chiusura del cartellone è affidata ai famosissimi Solisti Veneti che, forti di diecimila concerti in tutto il mondo, proporranno musiche di Albinoni, Vivaldi ed altri grandi autori diretti da Claudio Scimone.

Ecco il PROGRAMMA nel dettaglio:

Giovedì  2 febbraio

PRAGUE SINFONIA ORCHESTRA
CHRISTIAN BENDA – direttore
ALEXANDER GADJIEV – pianoforte

F. Mendelssohn – Sogno di una Notte di Mezza Estate -  Scherzo
W. A. Mozart – Concerto in si bem. magg. K 595 n. 27 per pianoforte e orchestra
W. A. Mozart – Ouverture dalla Clemenza di Tito K. 621
W. A. Mozart – Sinfonia in re magg. K. 504 “di Praga” n. 38

Mercoledì 8 febbraio

ORCHESTRA DA CAMERA DI RAVENNA
PAOLO MANETTI  – direttore
ANDREA BACCHETTI  – pianoforte

L. van Beethoven – Egmont , ouverture in fa min. op. 84
L. van Beethoven – Concerto in do magg.  op. 15 n. 1 per pianoforte e orchestra
L. van Beethoven –Sinfonia in do magg. op. 21 n. 1

Giovedì 23 febbraio

FRANZ LISZT CHAMBER ORCHESTRA 
ALESSANDRO CARBONARE – clarinetto

M.Haydn  –  Notturno
W. A. Mozart  – Concerto per clarinetto e Orchestra in la magg. K. 622
B. Bartok  – Divertimento per archi
F. Liszt  – Hungarian Rhapsody n. 2

Mercoledì 15 marzo

QUARTETTO DI CREMONA
QUARTETTO GUADAGNINI

D. Shostakovich – Quartetto op. 49 n. 1
L. van Beethoven -”Grande Fuga” in si bemolle magg. op. 133 
F. Mendelssohn – Ottetto in mi bemolle magg. op. 20

Lunedì 20 marzo

ORCHESTRA DA CAMERA 
DEL MAGGIO MUSICALE FIORENTINO
NICOLA VALENTINI - direttore

L. van Beethoven- Coriolano – Ouverture in do magg. op.62
F. Schubert – Sinfonia in re magg. n. 3 D. 200
W. A. Mozart – Sinfonia in do magg. “Jupiter” K. 551 n. 41

Mercoledì 29 marzo

ALEXEI VOLODIN – pianoforte

F. Chopin – Quattro Ballate
R. Schumann – Etudes Symphoniques op 13

Sabato 8 aprile

ENSEMBLE MUSICA D’OGGI

L. Bacalov – Suite di musiche per il cinema
E. Morricone – Brani dalle colonne sonore del  Mosè e di  Marco Polo.
A. Gentile – Supplica a mia madre
A. Gentile – Ho scritto una canzone
A. Copland – Apalacchian Spring. Suite per Ballet for Martha

Martedì 11 aprile

ALBAN GERHARDT - violoncello
STEPEHN OSBORNE – pianoforte

J. S. Bach – Suite in  re min. n. 2 per violoncello
L. van Beethoven – Sonata in mi magg. op. 109 n. 30 per pianoforte
L. van Beethoven – Sonata in re magg. op. 102 n. 2 per violoncello e pianoforte
C. Debussy – Sonata per violoncello e pianoforte
J. Brahms – Sonata in mi min. op. 38 per violoncello e pianoforte

Martedì 18 aprile

ENSEMBLE ZEFIRO
ALFREDO BERNARDINI – direttore

W. A. Mozart – Serenata in si bem. magg. “Gran Partita” KV. 361/370 a
W. A. Mozart – Harmoniemusik da “Le nozze di Figaro”(arr. Alfredo Bernardini)

Venerdì 28 aprile

I SOLISTI VENETI
CLAUDIO SCIMONE direttore
“Serata Veneziana”

T. Albinoni – Concerto in re min. op. 9 n. 2 per oboe e archi
A. Vivaldi – Concerto in re magg. RV 93 per mandolino e archi
A. Vivaldi – Concerto in si bemolle magg. RV 501 “La Notte”per fagotto e archi
A. Vivaldi – Dall’opera Terza “L’Estro Armonico”:
Concerto in re min. n. 11 per due violini,violoncello e archi
G. Tartini – Concerto in la min. D 113 per violino e archi
B. Dragonetti – Concerto in la magg. per contrabbasso e archi
P. Donaggio – “Lettera” per violoncello e archi (2016 – dedicata a” I Solisti Veneti”
M. Arban – Variazioni sul “Carnevale di Venezia” per tromba e archi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ravenna Musica 2017: stagione tra classico e contemporaneo, da Mozart, a Debussy, fino a Morricone

RavennaToday è in caricamento