Ravenna Nightmare diventa d'Essai con "Poesia senza fine" di Jodorowsky

In attesa della sua nuovissima e prossima edizione, Ravenna Nightmare Film Fest – Festival del Cinema a Ravenna - la storica manifestazione dedicata al lato dark del cinema (dal 26 ottobre al 4 novembre) – presenta, con la collaborazione di FICE - Federazione Italiana Cinema d’Essai, un nuovo appuntamento: Nightmare d'Essai.

Nightmare d'Essai definisce una chiara tipologia di film: quella in cui il cinema di genere confluisce nel cinema d’autore e quella in cui il cinema d’autore usa il linguaggio del cinema di genere per arrivare al cuore e allo stomaco dello spettatore. Con questo spirito Ravenna Nightmare Film Fest avvicina FICE, mitica depositaria di cinema di qualità, inserendo nel programma ufficiale del Festival film che già hanno avuto una prima visione ma che non hanno circolato con la dovuta attenzione nelle sale.

Sabato 13 ottobre 2018, alle ore 21, arriva sullo schermo del centrale Palazzo del Cinema e dei Congressi di Largo Firenze 1 a Ravenna, Poesia senza fine, ultimo lavoro dell'instancabile artista a tutto tondo Alejandro Jodorowsky.

Un opera immensa, audace e generosa, che commuove coi suoi trucchi naïf e l'emozione che li nutre, tratta dall'autobiografia del cineasta surrealista, a partire da quando era giovane e squattrinato poeta in Cile. Jodorowsky prosegue così il racconto giocoso e caricaturale della sua esistenza, inventando e reinventando un altro cinema, personale, libero, senza limiti. Un cinema taumaturgico abitato da creature fantastiche che sembrano fuggite dall'immaginario felliniano. Poeti, clown, nani, ballerine e giocolieri scendono in pista per salvare quello che possono con un atto poetico prodigioso. Tra gli interpreti Brontis e Adan Jodorowsky, figli di Alejandro, che impersonano nel film padri e figli in divenire. Come un atto psicomagico da lui inventato, l'autore stana il conflitto e lo scioglie intervenendo fisicamente nel film, prendendo per mano il tormento dei personaggi e gettando una luce sentimentale sull'ombra tumultuosa della sua creazione.

Scopo della poesia è fare del mondo un posto migliore, anche molto tempo dopo, anche quando è troppo tardi.

Ingresso 5 euro – ridotto 4 euro.

Il film è in lingua originale, con sottotitoli in italiano.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • Un trekking dei sapori sui colli romagnoli: un itinerario con soste gourmet

    • dal 6 al 28 febbraio 2021
    • ritrovo all’agriturismo La Sabbiona - Oriolo dei Fichi
  • Incontro a Dante: tanti tour in centro per omaggiare il Sommo Poeta

    • dal 9 gennaio al 28 febbraio 2021
  • “Il filo che non vedo”, la figura di Tiziano Terzani raccontata dagli scatti di Alfredo Lando

    • Gratis
    • dal 13 al 28 febbraio 2021
    • spazio espositivo dell'Ufficio decentrato di via Berlinguer
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento