"Rianimazione letteraria" riparte da Bernard Friot

  • Dove
    sedi varie - vedi programma
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 16/09/2018 al 16/09/2018
    vari orari - vedi programma
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Domenica 16 settembre riprende la rassegna letteraria che porta autori e artisti in ospedale, ideata da Livia Santini, denominata Rianimazione letteraria.
L'apertura è affidata a Bernard Friot, uno dei più originali e amati scrittori per ragazzi, che nella mattinata porterà le sue poesie e la sua voce ai bambini e alle bambine del reparto Pediatria dell'Ospedale Santa Maria delle Croci e, alle 17.30, incontrerà il pubblico nella sala Dantesca della biblioteca Classense.
In Italia i suoi libri hanno molto successo da parte di critica e pubblico: il suo primo libro di racconti Il mio mondo a testa in giù (Il Castoro) ha vinto il Premio Andersen 2009 come migliore libro 9/12 anni. L’immaginario a cui attinge Friot è il quotidiano: la famiglia, la scuola, i parenti, gli amici e le attività di tutti i giorni. Ovviamente, sotto l’anarchico sguardo dei bambini ce n’è per tutti: fratelli minori a cui si sarebbe preferito un cagnolino, sorelle che si sogna di far sparire con una bacchetta magica e madri e padri su cui favoleggiare se non sono presenti o da mandare al manicomio se lo sono troppo.

Considerato il Rodari francese, pluripremiato e amatissimo da tutti i giovani lettori e le giovani lettrici, Bernard Friot sarà presentato da Federica Angelini, Livia Santini e Silvia Travaglini che dialogheranno con l’autore e il pubblico di lettura ad alta voce e di scrittura poetica.

Dieci lezioni – che intestano altrettanti capitoli del libro – per addentrarsi nel mondo della poesia, dieci attività raccontate e vissute in prima persona dai ragazzi protagonisti del romanzo Dieci lezioni sulla poesia l'amore la vita (Lapis).

La poesia, incontrata in poche ore di gioco e riflessione, investe progressivamente la vita di Marion e Kevin che non si accontentano più di subire la vita, ma iniziano a pensare di volerla sentire, toccare, raccontare. La poesia letta dall'insegnante, scelta in modo eclettico tra grandi autori e testi meno conosciuti si alterna alla poesia dei ragazzi, senza che vi sia alcun giudizio di valore (le citazioni colte sono recuperabili nelle note in fondo al testo), perché in fondo «La poesia non si sa cos’è, ma quando la incontri la riconosci. Jean L’Anselme».

In collaborazione con l'Istituzione Biblioteca Classense, l’incontro è inserito nel Piano dell'offerta formativa del territorio come percorso formativo per insegnanti della primaria e secondaria. Ai docenti verrà rilasciato attestato di partecipazione.
L’ingresso è libero, fino ad esaurimento dei posti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • Mafiavirus, la tragica vicenda di Peppino Impastato raccontata da suo fratello Giovanni

    • solo oggi
    • Gratis
    • 25 febbraio 2021
    • online
  • Conflitti genitori-figli e separazioni, un confronto con gli esperti

    • solo oggi
    • Gratis
    • 25 febbraio 2021
    • online

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • Un trekking dei sapori sui colli romagnoli: un itinerario con soste gourmet

    • dal 6 al 28 febbraio 2021
    • ritrovo all’agriturismo La Sabbiona - Oriolo dei Fichi
  • Incontro a Dante: tanti tour in centro per omaggiare il Sommo Poeta

    • dal 9 gennaio al 28 febbraio 2021
  • “Il filo che non vedo”, la figura di Tiziano Terzani raccontata dagli scatti di Alfredo Lando

    • Gratis
    • dal 13 al 28 febbraio 2021
    • spazio espositivo dell'Ufficio decentrato di via Berlinguer
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento