Venerdì, 17 Settembre 2021
Eventi Lugo

Riccardo Muti, Stefania Auci e Giuliano Sangiorgi: tanti protagonisti nell'estate di Lugo

Musica, libri, cinema e spettacoli, un ricco cartellone di eventi fino a settembre. Il sindaco Ranalli: "Abbiamo lavorato per far ripartire la nostra città nel modo migliore"

Grandi ritorni, tradizioni, ma anche tante novità nella nuova estate lughese. Musica, spettacoli, cinema, letture, rassegne e tanto altro animeranno la città fino a settembre inoltrato per tornare a vivere Lugo all’aperto e in sicurezza. “In questi mesi abbiamo lavorato in silenzio per far ripartire la nostra città nel modo migliore – ha spiegato il sindaco Davide Ranalli -. Una ripartenza che passa anche attraverso il ritorno di eventi ed iniziative capaci di farci tornare a vivere il nostro territorio. È stato, quello svolto in questi mesi, un lavoro certamente duro, ripagato però da questo risultato finale: un ricco cartellone di eventi estivi che si estenderanno in tutto il territorio comunale, dal centro alle frazioni, e risponderanno a tutte le esigenze, toccando diversi generi di appuntamenti. Nonostante le difficoltà non abbiamo perso tempo ma abbiamo sempre cercato di guardare avanti. Un ringraziamento per il risultato raggiunto va all’Ufficio Eventi del Comune di Lugo e a tutte le associazioni e realtà coinvolte, che non si sono mai risparmiate e hanno reso possibile tutto questo”.

“La programmazione - ha dichiarato l'assessora alla cultura Anna Giulia Gallegati - di un evento, a maggior ragione di un calendario che si estende per diversi mesi, parte sempre con grande anticipo. Quest’anno non sono mancate le difficoltà, date soprattutto dalla grande incertezza sull’evoluzione dell’emergenza sanitaria. Non abbiamo però rinunciato a programmare e pensare a un calendario culturale di qualità, che abbraccia davvero tutti i generi: dal cinema, alla musica, dal teatro alla letteratura passando per le mostre. La cultura, d’altronde, è stata per molti un elemento fondamentale durante il lockdown di questi mesi, per tanti ha rappresentato un aiuto per distrarsi dalle preoccupazioni che avevamo di fronte. Dalla cultura, allora, vogliamo ripartire”.

Il programma estivo

Grande protagonista sarà la musica. Non mancherà anche questa estate il tradizionale Lugo Summer Live con nove appuntamenti in piazza Mazzini da giugno ad agosto con inizio alle 21.30. Saliranno sul palco: Savana Funk (11 giugno), Siska Rock Band (18 giugno), Sound Dealer Pink Floyd (25 giugno), Kola Beat Band (23 luglio); Bob Dylan Revisited (30 luglio), James Thompson Trio (6 agosto), Sonia Davis&Evergreen (7 agosto), Blackberry Rolling Stones (13 agosto), Bellaprika Vasco Rossi Tribute (20 agosto).
Un altro ritorno sarà “Musica al Pavaglione”, la rassegna della Fondazione Cassa di Risparmio e Banca del Monte di Lugo che prevede sette appuntamenti alle 21 tra Pavaglione e Chiostro del Monte (ingresso da corso Garibaldi). In programma l’esibizione canora “T’incanto con una canzone” (14 giugno), la lettura de “La Cumegia”, la Divina Commedia tradotta in romagnolo da Luigi Soldati, in collaborazione con Caffè Letterario e l’associazione Storia e Memoria della Bassa Romagna (15 giugno al Chiostro del Monte), lo spettacolo per bambini “Bimbobell” (16 giugno), il concerto dei Flints (23 giugno), l’esibizione del Centro Studi Danza (24 giugno), la serata dedicata alla lirica “Le Donne di Puccini” (5 luglio) e il concerto di Lugo Music Festival (6 luglio).
La scuola Malerbi propone la “Festa della Musica”: cinque appuntamenti dal 18 al 22 giugno a Villa Malerbi. Il 18 giugno si esibiranno Vito e il duo Sconcerto, mentre il giorno successivo sarà la volta di “Pianissimo”, concerto degli allievi del Maestro M. Minguzzi. Il 20 giugno doppio appuntamento: alle 18.30 il concerto della scuola Gherardi e alle 21.15 quello della scuola Malerbi. E ancora, il 21 giugno spazio all’omaggio a Rossini con i docenti della Scuola Malerbi, Gianni Parmiani e il Centro Studi Danza, mentre il 22 giugno chiude la rassegna l’omaggio ad Astor Piazzolla con il Grupo Candombe. Tutti gli appuntamenti si svolgono alle 21.15.

Tanti appuntamenti a giugno e luglio in tutto il territorio comunale per Lugo Music Festival. Il primo evento, il 18 giugno alle 21 è a Villa San Martino, nel giardino della Società del Mutuo Soccorso; a seguire ci si sposta, dal 20 al 23 giugno, allo Skate Park e al parco del Loto con i laboratori “Fossick Project” dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18. La rassegna prosegue il 23 e 24 giugno: in quest’ultima data ci sarà uno speciale evento dedicato ai 50 anni di “Continuavano a chiamarlo Trinità” all’Arena del Carmine. Ancora tre appuntamenti in musica a luglio: il 2 luglio alle 19.30 presso gli scavi archeologici di Zagonara, a Voltana il 3 luglio alle 21 e gran finale con il Concerto all’alba il 10 luglio nel Pavaglione. Il Lugo Music Festival ha poi in programma anche tre percorsi artistici naturali: dal Parco Loto al parco Golfera il 10 luglio alle 18, a Bizzuno l’11 luglio alle 18 e tra le golene del Santerno di Passogatto l’11 luglio alle 8.30.
Inedita location per il Caffè letterario, presente a giugno con sei appuntamenti al Chiostro del Monte. Si comincia il 14 giugno con Alberto Casadei e il suo libro Dante, si prosegue il 20 giugno (unico appuntamento all’hotel Ala d’Oro) con la serata conviviale “Bona nott scufiot”. Altri appuntamenti il 24 giugno con Roberto Balzani e Il mistero delle ossa di Dante, il 25 giugno con Federico Sanguineti e Le parolacce di Dante Alighieri, il 26 giugno con Eraldo Baldini e Giuseppe Bellosi e il loro libro Dante in Romagna. Tutti gli appuntamenti cominciano alle 21 eccetto la serata conviviale del 20 giugno, in programma alle 20.30. Dal 24 giugno al 28 luglio Bizzuno e il Parco del Tondo faranno da sfondo a “La Storia Siamo Noi Festival”, organizzato dall’associazione Storia e Memoria della Bassa Romagna.

A inaugurare luglio, giovedì 1, sarà il Ravenna Festival, che ha in programma nel Pavaglione il concerto “Le vie dell’amicizia” con il Maestro Riccardo Muti e l’orchestra Cherubini. Il festival ritornerà nel quadriportico lughese anche il 15 luglio (Quintetto Astor Piazzolla con l’Orchestra Filarmonica Salernitana “Giuseppe Verdi”) e dal 17 al 19 luglio, rispettivamente con Tosca e la Roma Sinfonietta, l’Orchestra Corelli e la sonorizzazione di The General di Buster Keaton e Openings/Sguardi oltre il limite. Subito dopo il Ravenna Festival arriva Lugocontemporanea, sempre nella cornice del Pavaglione con due appuntamenti: il 20 luglio alle 21.30 Stefano Tamborrino ripropone il progetto Don Karate, alle 22.30 Guillem Alonso (danzatore di tip tap) e Pasquale Mirra (percussioni), il 21 luglio alle 21.30 il grande chitarrista americano Bill Frisell e il suo trio, e il 22 luglio al chiostro del Monte alle 21.30 Enrico Malatesta e Giovanni Lami - Nuova Superficie, alle 22.30 “Il ritmo drammatico”, corso di alta formazione di Chiara Guidi, Claudia Castellucci e Romeo Castellucci.

La musica prosegue il 14 luglio alle 21 nel Chiostro del Carmine con l’omaggio a Disney proposto da La Corelli con Ensemble Tempo Primo, diretto da Nicola Nieddu e il 22 luglio alle 21 sempre nel Pavaglione con la rassegna Mutazioni Post con Davide Shorty. Nuovi concerti anche negli ultimi giorni del mese. Il 28 luglio alle 21.30 c’è “Musica senza barriere” con l’Orchestra Cherubini nel Chiostro del Carmine, serata su invito rivolta agli operatori sanitari per ringraziarli dell’operato svolto nel corso dell’emergenza sanitaria, mentre il 31 luglio l’associazione Nebraska propone un nuovo evento musicale al Chiostro del Carmine, dal titolo “Siamo rimasti noi” con Massimo Cotto e Lorenzo Semprini, anteprima nazionale di “44”, nuovo album solista in italiano di Lorenzo Semprini. L’estate lughese si anima anche con il ritorno del cinema all’aperto con l’Arena del Carmine. Dal 24 giugno (con la serata dedicata a “Continuavano a chiamarlo Trinità” nell’ambito di Lugo Music Festival) al 5 settembre tanti nuovi appuntamenti con le proiezioni cinematografiche nel Chiostro del Carmine.

Un altro gradito ritorno è la tappa lughese di ScrittuRa Festival, rassegna letteraria che dal 7 al 12 luglio proporrà inediti incontri con gli autori al Pavaglione e al Chiostro del Carmine. Ospiti della tappa lughese del festival saranno Eva Cantarella con Sparta e Atene e Camilla Boniardi con L’amore ai tempi dei social (7 luglio), Paolo Pellegrini con La lezione di Dante, Marco Baliani con Un’Odissea adolescente e Maura Gancitano e Andrea Colamedici con Prendila con filosofia (8 luglio), Stefania Auci con I Leoni di Sicilia sono tornati, Riccardo Falcinelli con Come funzionano le immagini: dal Rinascimento a Instagram e Giuliano Sangiorgi dei Negramaro con La vita, la musica: Il tempo di un lento (9 luglio), Emanuele Coccia con Filosofia della casa, Loredana Lipperini con Gotico Italiano e Francesco Bianconi dei Baustelle con Atlante delle case maledette (10 luglio), Nadia Fusini e il libro Gli amori di Shakespeare, Elisabetta Rasy con Le donne che hanno cambiato l’arte e la fotografia e Maccio Capatonda con Esistono storie che non esistono (11 luglio), Francesco Guglieri con La realtà non è come ci appare e Chiara Lalli e Cecilia Sala con Un mistero italiano (12 luglio). Gli appuntamenti si svolgono alle 17.30 e alle 18.30 al Chiostro del Carmine e alle 21.30 nel Pavaglione. 
Spazio anche alla comicità il 29 luglio alle 21.30 nel Pavaglione con il Comics LugShow in compagnia di Leonardo Manera.

Tante le iniziative proposte da Luge20 nel mese di agosto. Si comincia l’1 e 2 agosto con Lugstock Festival: due appuntamenti alle 20 nel Pavaglione rispettivamente con Blues Dozer Band e Bad Guys & Friends Jam, due serate che ripropongono in chiave locale il mitico raduno americano del 1969. Ritorna poi il Comics LugShow, sempre alle 21.30 nel Pavaglione, con Duilio Pizzocchi (5 agosto), Paolo Cevoli (12 agosto) e Cristiano Militello (19 agosto). Ad agosto ci sarà poi spazio per il ritorno del festival della land art Terrena, che sarà a Lugo l’8 agosto con lo spettacolo teatrale di Vittorio Continelli. Il calendario degli eventi estivi prosegue poi con nuovi appuntamenti musicali: l’11 agosto torna Emilia Romagna Festival con il concerto del pianista Tamas Erdi alle 21 nel Chiostro del Carmine, seguito il 14 agosto alla stessa ora nel Pavaglione dal concerto “Star Wars & more!” con l’Orchestra Arcangelo Corelli, direttore Jacopo Rivani. 

Dal 26 agosto al 12 settembre, novità di questa estate, arriva in centro Rossini Open, il festival del Teatro Rossini, che proporrà 16 serate musicali e tre concerti/aperitivo nel Chiostro della Collegiata, cortile della Rocca, piazza Baracca e giardino della scuola Malerbi. Non mancheranno, infine, gli eventi benefici; a concludere il programma estivo saranno infatti i concerti della Lilt nel Pavaglione, il 18 e 19 settembre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riccardo Muti, Stefania Auci e Giuliano Sangiorgi: tanti protagonisti nell'estate di Lugo

RavennaToday è in caricamento