Riccardo Muti sul podio per "Le vie dell’Amicizia": il concerto per la Siria dedicato a Hevrin Khalaf

  • Dove
    Rocca Brancaleone
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 03/07/2020 al 03/07/2020
    21.30
  • Prezzo
    5-40 euro
  • Altre Informazioni

Venerdì 3 luglio, ore 21.30, la Rocca Brancaleone di Ravenna ospita "Le vie dell’Amicizia: Concerto per la Siria", uno degli appuntamenti tradizionali del Ravenna Festival affidato alla conduzione del maestro Riccardo Muti.

Il concerto è dedicato a Hevrin Khalaf (1984-2019) e vee la partecipazione di Aynur Doğan e di Zehra Doğan. Protagonisti sono l'Orchestra Giovanile Luigi Cherubini e la Syrian Expat Philharmonic Orchestra che eseguono la Sinfonia n. 3 in mi bemolle maggiore, op. 55 "Eroica" di Ludwig van Beethoven.

Città simbolo nella storia del Mediterraneo e della civiltà europea, troppo spesso ferite dalla guerra, dall’odio, da incomprensioni e conflitti secolari: in oltre vent’anni le Vie dell’amicizia hanno gettato ponti di fratellanza e stretto in un abbraccio di pace popoli di cultura e religioni diverse, sempre nel segno della musica, lingua universale.

A Damasco sono approdate nel 2004, è ancora viva l’emozione del concerto al Teatro romano di Bosra, e anche il legame di affetto e di stima reciproca stabilito da subito con quei musicisti e quel popolo. Niente poi è andato come avremmo voluto. Oggi nel ricordo di Hevrin Khalaf, giovane donna curda siriana, coraggiosa e libera, vittima di un barbaro agguato, il maestro Muti prova a dar voce al suo sogno di un futuro migliore. In fondo, lo stesso sogno che si dipana nell’Eroica di Beethoven: eguaglianza, libertà, fraternità.

Biglietti: Primo settore numerato € 40, Secondo settore numerato € 20, under 18 € 5.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • In vetrina la storia delle macchine da scrivere: una splendida collezione ravennate

    • Gratis
    • dal 16 al 27 aprile 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento