Riflessioni sul cammino della sinistra negli ultimi trent'anni con Achille Ochetto

La Fondazione "Bella Ciao", nell'ambito della tradizionale "Notte rossa", organizza per giovedì 17 ottobre alle ore 20.30, presso la Sala Strocchi di Ravenna (Via Maggiore 71) la presentazione del libro "La lunga eclissi" alla presenza dell’autore Achille Occhetto.

Nell'imminenza del trentesimo anniversario della caduta del muro di Berlino e della successiva svolta della Bolognina, la presenza del propugnatore e dell'autore della svolta propone un’importante occasione di riflessione sul contrastato cammino della sinistra, non solo comunista, prima e dopo la fine dei regimi comunisti e, in Italia, dopo la fine del PCI.

A presentare il libro è Alberto Cassani, già Assessore alla cultura del Comune di Ravenna. Presiede Guido Ceroni, presidente dell'Istituto Storico della Resistenza di Ravenna.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Elsa Fornero in città per parlare del welfare del futuro: la sfida dell'equità intergenerazionale

    • Gratis
    • 15 novembre 2019
    • Sala D'Attorre
  • Benigno Zaccagnini e la città di Ravenna: il racconto di uno storico legame

    • Gratis
    • 16 novembre 2019
    • Sala Corelli del Teatro Alighieri
  • Franco Lombini e Mario Tadiello presentano "Apriti Cielo"

    • Gratis
    • 20 novembre 2019
    • Nove100 Caffé

I più visti

  • La notte di Patti Smith: la Sacerdotessa del Rock all'Alighieri

    • 4 dicembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Una serata con Manuel Agnelli: il frontman degli Afterhours in concerto all'Alighieri

    • 26 novembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Niccolò Fabi torna in tour e parte da Ravenna

    • 1 dicembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Mosaici di Lego: gli 800mila mattoncini di Riccardo Zangelmi in "Forever young"

    • dal 5 ottobre 2019 al 12 gennaio 2020
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento