Venerdì, 18 Giugno 2021
Eventi

Riparte la stagione di concerti all'Auditorium Corelli

Sul palco il famoso chitarrista Don Ross, il duo Dissonanze, i Tabgo Tres e altri ospiti

Ricominciano venerdì 26 ottobre gli appuntamenti autunnali e invernali all’auditorium “Arcangelo Corelli” di Fusignano, in vicolo Belletti 2. In programma fino a dicembre cinque eventi, di cui due organizzati nell’ambito della rassegna “In bianco e nero”. 

Primo appuntamento venerdì 26 ottobre con “In bianco e nero” in compagnia del Duo Dissonanze, composto da Marcello Melis al pianoforte e Fabio Furia al bandoneon. Protagoniste della serata saranno le composizioni originali di Fabio Furia in cui trovano sintesi gli studi classici e il suo eclettico percorso dalla musica da camera alla world music, dal tango al jazz. Il risultato è una sintesi tra il mondo sonoro del jazz e quello del tango nuevo.

La rassegna prosegue anche venerdì 16 novembre con “Bene, bravi, Bis!” con il duo pianistico Elvira Foti e Roberto Metro. Per l’occasione verrà proposto un programma di trascrizioni in cui sarà possibile ascoltare alcuni dei più celebri brani del repertorio classico tra cui il valzer di Strauss, il Can Can di Offenbach, una suite dalla Carmen e tanti altri capolavori.

Gli spettacoli all’auditorium sono in programma anche sabato 10 novembre con lo spettacolo dal vivo di Don Ross, uno dei massimi innovatori nel campo della chitarra acustica. Canadese, figlio di un emigrante scozzese e di una nativa americana, Don Ross è l’unico chitarrista al mondo a vantare un doppio successo nel U.S. National Finger Style Guitar Championship, vinto nel 1988 e 1996.

Lo spettacolo “Il cuore che pensa” sarà protagonista dell’appuntamento di venerdì 23 novembre. Sul palco salirà il Trio Flauto e Piano Duo, composto da Elena Cecconi (flauto) Paola Biondi e Debora Brunialti (piano duo), accompagnate dal canto di Elisa Rosselli e dalla voce recitante di Laura Trimarchi. Lo spettacolo vuole restituire attraverso un percorso sonoro ma anche gestuale la magia di sensazioni ancestrali.

Infine, giovedì 6 dicembre si chiude la rassegna con un doppio concerto. I Tango Tres proporranno un progetto “Guardia Vieja” (Vecchia Guardia), dedicato al repertorio sulle origini del tango negli stili più in voga tra il 1880 e il 1920 tra Buenos Aires e Montevideo. Ci saranno canzone folklorica e tanguillo andaluso, contradanza habanera e danza cubana, maxixe brasiliano, milonga creola e candombe uruguayano e milonga campera argentina. Per l’occasione si esibiranno Donato D’Antonio alla chitarra, Vittorio Veroli al violino e Silvio Zalambani al sax. Nella seconda parte, spazio al duo Silvio Zalambani e Federico Lechner, che propone le composizioni originali contenute nel cd “Déjà vu”, registrato nel 2014 e uscito nel 2015 per le Edizioni Musicali Borgatti, in un mosaico sonoro dal sapore latinoamericano e dalla venatura jazzistica.

Tutti gli appuntamenti si svolgono alle 21. Il costo dei biglietti di ciascun spettacolo è di 8 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riparte la stagione di concerti all'Auditorium Corelli

RavennaToday è in caricamento