Risplendono le “Gemmae lucis”: le opere in mosaico di Marco De Luca

Alla galleria Pallavicini22 di Ravenna, inaugura la personale “Gemmae lucis” con le opere in mosaico di Marco De Luca. L’apertura della personale, curata da Roberto Pagnani e patrocinata dal Comune di Ravenna,  è fissata per sabato 17 aprile alle ore 18:30 e resta allestita fino a domenica 25 aprile. 

L’attuale programmazione prevede che durante il periodo dell’esposizione, un’opera a mosaico di Marco De Luca sia esposta al Museo Civico Medievale di Bologna mentre la Chiesa di San Romualdo a Ravenna ospiterà l’imponente scultura di Bonifacio VIII di Manno Bandini da Siena, consolidando, così, il rapporto con la città di Ravenna Capitale del Mosaico non solo bizantino ma anche contemporaneo.  Si tratta della prima mostra di una rassegna dedicata da Pallavicini 22 Art Gallery ai Maestri del Mosaico della città di Ravenna.

Le opere di De Luca colpiscono per la ricchezza delle sfumature e per la varietà dei toni su toni, dove le tessere emergono come apparenti gamme del non colore. Non si tratta di semplici gradazioni di una colorazione unica, ma di una cromia perfetta, mai urlata, che si esprime con eleganza. Per Marco De Luca il mosaico è pittura ed è questo il punto di partenza in ogni sua opera. L’artista si muove con abilità attraverso i pigmenti per approdare al mosaico, coniugando il tutto con un’importante maestria architettonica. E, dal fondo consistente di “non colore”, si esprime un’improvvisa fiammata, una tessera colorata che accende tutta la composizione. 

Sulla base dei vigenti protocolli e linee guida anti-Covid, l’accesso allo spazio espositivo Pallavicini22 Art Gallery è consentito in modalità di fruizione contingentata o comunque tale da evitare assembramenti di persone e da consentire che i visitatori possano rispettare la distanza fra loro di almeno un metro. Dal lunedì al venerdì dalle 17:30 alle 19:30, sabato e domenica dalle 17:00 alle 20:00. È consigliata la prenotazione. 
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • In vetrina la storia delle macchine da scrivere: una splendida collezione ravennate

    • Gratis
    • dal 16 al 27 aprile 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna

I più visti

  • In vetrina la storia delle macchine da scrivere: una splendida collezione ravennate

    • Gratis
    • dal 16 al 27 aprile 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento