Roberto Finzi analizza la storia della questione antisemita

Giovedì 24 ottobre, alle ore 17.00 a Ravenna presso la Sala Muratori della Biblioteca Classense Roberto Finzi presenta i volumi Breve storia della questione antisemita e Cosa hanno mai fatto gli ebrei? Dialogo tra nonno e nipote sull'antisemitismo.

Le pubblicazioni del prof. Roberto Finzi, già docente di Storia Economica all’Università di Trieste e Bologna, spaziano da uno studio ricco di citazioni e riferimenti storico letterari come la "Breve storia della questione antisemita" all'interessante dialogo immaginato dall'autore con la sua nipotina riguardo quell'odio irrazionale che ha rappresentato l'antisemitismo. Proprio per quest'ultimo testo e i suoi contenuti, l'incontro è suggerito anche agli insegnanti e agli operatori culturali coinvolti nell'educazione dei giovanissimi.

Presentazione di Giuseppe Masetti, Direttore dell'Istituto Storico della Resistenza di Ravenna.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • “E poi ci troveremo come le star”: l'antologia di racconti che prende vita nei bar di tutta Italia

    • Gratis
    • 22 luglio 2020
    • Caffè del Ponte Marino
  • Mei 2020: anteprima in streaming dedicata a Paolo Borsellino

    • Gratis
    • 19 luglio 2020
    • online
  • "Apriti cielo", le confessioni minime di due steward al servizio di Sua Maestà

    • Gratis
    • 23 luglio 2020
    • Sala Malva Nord

I più visti

  • Il tour di Francesco de Gregori fa tappa a Cervia per un concerto

    • 25 luglio 2020
    • piazza Garibaldi
  • "Potente di Fuoco e altri disegni”. A palazzo Rasponi le opere di Ericailcane

    • Gratis
    • dal 6 giugno al 12 luglio 2020
    • Palazzo Rasponi dalle Teste
  • Tornano a Cervia "I Mille di Sgarbi"

    • Gratis
    • dal 4 al 12 luglio 2020
    • Magazzini del Sale
  • Dente in concerto al Parco Archeologico di Classe

    • solo oggi
    • 10 luglio 2020
    • Parco Archeologico di Classe
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento