Rock, punk e musica italiana degli anni '60: il sound concentrato degli Wow

Martedì 21 luglio, ore 21.30, all’Hana-Bi di Marina di Ravennall’Hana-Bi arriva una delle band italiane più interessanti degli ultimi anni. I Wow suonano canzoni originali che si ispirano all’età dell’oro della musica leggera italiana: gli anni ’60, la RCA italiana, Mina, Milva, Patty Pravo, Tenco, Endrigo. Il tutto filtrato da un approccio immediato, che riflette le influenze artistiche dei Velvet Underground, del punk e della scena artistica di Roma Est, da cui provengono. Gli accessi all'evento saranno garantiti fino a esaurimento dei posti a sedere. Durante l'evento verranno rispettati tutti i protocolli di sicurezza dettati dall'emergenza Covid.

L’intimità come patto sacro, come arma, come reazione, un rituale notturno che diventa una routine di sopravvivenza, eloquente ma essenziale. “Come la notte” è il quinto album per gli WOW, e trova origine nella ricerca di una risposta a queste domande: può la notte continuare a proteggerci? È ancora qui dove noi possiamo respirare aria fresca e trovare il nostro posto nella società? WOW sono sempre stati la gemma nascosta, una delle più brillanti e vitali espressioni artistiche italiane. Un promemoria dell’incredibile tableau di musica, cinema, sperimentazione, poesia e arte che il ‘bel paese’ ha saputo generare nel corso degli anni. Con base a Roma, gli WOW, China Wow e Leo Non, hanno scritto canzoni bellissime per anni assimilando e impersonificando lo spirito senza compromessi del quartiere che vivono, il Pigneto, le luci e le visioni ipnotiche della prima Cinecittà, la sgangherata purezza del rock ‘n’ roll e del punk primordiale e la sontuosità della canzone italiana degli anni ‘60, dove voci uniche come quelle di Mina e Patty Pravo si ergevano su sezioni musicali fantastiche e come un incantesimo potevano catturare l’ascoltatore con un solo colpo di rullante.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • In vetrina la storia delle macchine da scrivere: una splendida collezione ravennate

    • Gratis
    • dal 16 al 27 aprile 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento