Cento chitarre in concerto a Palazzo San Giacomo

ATTENZIONE: A seguito dell’allerta meteo diramata giovedì e confermata venerdì dall’Arpa Regionale, la direzione di Ravenna Festival ha deciso di spostare il concerto al Pala de Andrè sempre con inizio alle 21.30.

Quest'anno Rockin'1000, che il 21 luglio fa tappa a Firenze, organizza un evento anche nel Ravennate in collaborazione con Ravenna Festival.

La chiamata è rivolta a chitarristi e bassisti che abbiano voglia di esibirsi, venerdì 22 giugno, ore 21.30, a Palazzo San Giacomo di Russi per 'In a blink of a night - Le cento chitarre elettriche in concerto'. "Nell’ottica di un Festival che è sempre interessato a valorizzare le migliori risorse del proprio territorio, siamo alla ricerca di ottanta chitarristi e venti bassisti che siano interessati al progetto, diventando parte dell’ensemble delle 100 chitarre elettriche - spiegano dal Festival - I partecipanti si esibiranno diretti da Tonino Battista, seguendo la chitarra solista di Luca Nostro sulle musiche di Elliot Cole, Michele Tadini e Glenn Branca". Per i musicisti selezionati sono previsti alcuni benefit, in primis una masterclass gratuita con Cesareo, storico musicista di Elio e le storie tese, nel pomeriggio di mercoledì 20 giugno; oltre a questo i partecipanti riceveranno due biglietti omaggio per il concerto e una t-shirt celebrativa.

In a Blink of a Night è una trascinante festa della musica in compagnia di un’imponente orchestra di chitarre elettriche che si esibirà sul tempo cangiante e ossessivo dei bassi e sull’immancabile pulsazione di una batteria. Nello scenario racchiuso fra l’argine del fiume Lamone e la facciata di Palazzo S. Giacomo, Tonino Battista del Parco della Musica Contemporanea Ensemble dirigerà gli audaci musicisti che hanno risposto alla chiamata del Festival, con Luca Nostro e Giuseppe Marino rispettivamente chitarra e batteria solista. L’armata delle chitarre elettriche si misurerà con una scrittura sinfonica, inclusi un tributo a Glenn Branca e nuove composizioni di Elliot Cole e Michele Tadini, quest’ultimo autore della partitura ispirata al tema musicale di Siamo soli di Vasco Rossi che dà anche il titolo alla serata. Il programma si completa, dopo pagine straordinarie dedicate a questo strumento-icona, con un medley di Led Zeppelin e Jimi Hendrix, firmato Rockin’1000, per celebrare gli eroi che hanno reso leggendaria la chitarra elettrica.

Sull’insolito podio delle 100 chitarre c’è Tonino Battista, versatilissimo direttore d’orchestra e interprete senza confini, in grado di viaggiare dal barocco al contemporaneo, passando per il teatro musicale e la musica applicata. Fra gli interpreti prediletti di Karlheinz Stockhausen, è direttore artistico delle stagioni di musica contemporanea al Parco della Musica di Roma. Sempre dal PMCE arrivano anche i solisti: Luca Nostro, cui il Festival ha affidato la cura dell’intero progetto-omaggio alla chitarra elettrica, e Giuseppe Marino alla batteria; saranno affiancati dalle chitarre Massimo Colagiovanni, Lorenzo de Angelis, Fabio Perciballi e dal basso Nicolò Pagani. E, naturalmente, dai chitarristi e bassisti che hanno risposto all’invito del Festival e saranno parte di questa coraggiosissima avventura musicale, che richiede al chitarrista elettrico la capacità di essere parte di una vera orchestra, di avere consapevolezza del proprio essere in sezione, di ascoltare gli altri, anche quando il suono sconfina nell’heavy metal.

Come vuole un'apprezzatissima consuetudine, l’atmosfera festosa e informale degli appuntamenti del Festival a Palazzo S. Giacomo sarà accompagnata dagli stand gastronomici (aperti dalle ore 19) che propongono pietanze tipiche del territorio, fra cui la piadina Loriana firmata DECO, vera e propria regina della popular cuisine romagnola.

Il concerto fa parte del programma di Ravenna Festival 2018. Biglietti a 15 euro.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • Incontro a Dante: tanti tour in centro per omaggiare il Sommo Poeta

    • dal 9 gennaio al 28 febbraio 2021
  • Arte, talento e innovazione. Il Mic celebra Alfonso Leoni, il genio ribelle

    • fino a domani
    • dal 1 ottobre 2020 al 19 gennaio 2021
    • MIC - Museo Internazionale della Ceramica in Faenza
  • In mostra i "Sogni nel cassetto" di Laura Pagliai

    • Gratis
    • dal 8 gennaio al 28 febbraio 2021
    • Bottega Matteotti
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento