Un "deserto" romagnolo e psichedelico a Marina: Pater Nembrot, Istvan e Herba Mate

Giovedì 26 maggio al bagno Hana-Bi, alle 21 (ingresso libero) serata dedicata ai suoni “desertici” di casa nostra con tre band del territorio – Pater Nembrot, Istvan e Herba Mate – che non hanno nulla da imparare da nessuno in quanto a stoner rock, psichedelia e desert rock.

PATER NEMBROT
(IT – Go Down Records)
La band cesenate presenta il nuovo album “Nusun”, uscito a inizio 2016 per Go Down Records. Un immaginario fuori dal tempo e dello spazio, tra magia, occulto, paludi e un cuore pulsante di heavy, rock psichedelico nella tradizione tipica del quartetto. Il disco è stato prodotto insieme a Enri Zavalloni e vede la partecipazione di Piotre Benton al synth in “Architeuthis”.
I Pater Nembrot sono una band psychedelic rock fondata nel 2003. Nel 2011 hanno collaborato assieme a Enzo Vita de Il Rovescio della Medaglia per la realizzazione di “Sequoia Seeds”, album prodotto da Enri Zavalloni pubblicato nello stesso anno da Go Down Records. Dalla loro fondazione a oggi hanno pubblicato alcuni demo auto-prodotti (“Memoficina” nel 2004, “Hombre Scarlatte” nel 2005). Nel 2008 diventano il primo gruppo della Go Down Records a pubblicare un disco in italiano intitolato “Mandria”. Numerose riviste musicali nazionali hanno recensito positivamente gli ultimi album, come ad esempio Rumore, che nel 2013 a proposito di “Extended Pyramid EP” descrive la band come «una band senza eguali nella scena italiana».

ISTVAN
(IT – Bronson Recordings)
Poco più che ventenni, i tre sono cresciuti a Forlì ed esordiscono su Bronson Recordings con un album quasi del tutto strumentale. “Istvan” è figlio dei grandi maestri tra heavy, psych, e doom contemporaneo, ispirato alla filosofia del mistico tedesco del seicento Johannes Scheffler, che qui in Italia conosciamo come Silesio. Istvan è un nome proprio ungherese dal fascino oscuro e arcano che si sposa alla perfezione con l’immaginario da cui nasce questo concept ispirato al “Pellegrino Cherubico”, una raccolta di aforismi sull’ascesa dell’uomo in uno stato di abbandono e vicinanza alla sfera divina. Tra metafisica, panteismo e spiritualità cristiana, le tracce si avventurano in distese desolate tra deserti stoner, andamenti doom e avvolgenti rarefazioni drone dove il magma incontra e si scontra con le foschie post-rock.
Incombono i fantasmi di Earth, Om ed Earthless, aleggia lo spirito di Black Sabbath e una reminiscenza di Slint, e ancora quello del vate John Fahey, nell’intermezzo “Stonemill” che divide il disco in due e regala una fugace ascesi acustica. I tre gravitano attorno alla scena punk/hardcore/screamo di Forlì, ma presto si defileranno per perdersi tra le nebbie.

HERBA MATE
(IT – Go Down Records)
Dalla terra del sangiovese a quella dei cactus, la musica dei nostrani Herba Mate rappresenta da sempre un ideale ponte tra le sabbie della riviera romagnola e quelle della Death Valley, dove riecheggiano le note distorte e downtune di Kyuss, Fu manchu e derivati.
Grazie al loro stoner rock sanguigno e intriso di psichedelia si sono fatti notare anche fuori regione e all’estero, tanto da meritare l’onore di dividere uno split album con dei numi tutelari del desert rock come i californiani Fatso Jetson.

Info: 333 2097141

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Stef Burns, il leggendario chitarrista di Vasco Rossi, in live a Ferragosto

    • Gratis
    • 15 August 2020
    • Finisterre Beach di Marina di Ravenna
  • Ferragosto sotto le Stelle, confermato il concerto del Trio Italiano

    • Gratis
    • 14 August 2020
    • Piazza Nenni (ex Molinella)
  • Massimo Ranieri porta il suo nuovo concerto in Riviera

    • 5 September 2020
    • Piazza Garibaldi

I più visti

  • Stef Burns, il leggendario chitarrista di Vasco Rossi, in live a Ferragosto

    • Gratis
    • 15 August 2020
    • Finisterre Beach di Marina di Ravenna
  • Sere d'estate in centro fra Mosaico di Notte e visite guidate in musica

    • dal 1 July al 31 August 2020
    • sedi varie - vedi programma
  • Piatti di pesce e mercatini con la Festa dello Sport e la Festa del Mare

    • dal 6 al 16 August 2020
    • Stabulario di Marina di Ravenna
  • Ferragosto al cinema: riapre il multisala ravennate

    • 15 August 2020
    • Cinema City
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RavennaToday è in caricamento