Eventi

Sbandieratori, arte e Beer festival nel programma della Sagra del Pellegrino

Si sviluppa dal 5 al 27 aprile la nuova edizione della Sagra del Pellegrino. In programma due momenti culturali, il torneo delle bandiere e una grande festa di chiusura

Dal 5 al 27 aprile prende vita la 14^ edizione della Sagra del Pellegrino organizzate dal Rione Rosso nel sobborgo della Ganga a Faenza.

I momenti fondamentali della sagra quest'anno sono due conferenze culturali in Pinacoteca, un torneo delle bandiere con i migliori campioni nazionali e una grande festa di chiusura in piazza Rampi.

Primo appuntamento venerdì 5 aprile, alle ore 18 in Pinacoteca con "Vie del Pellegrinaggio dal Medioevo agli anni 2000", protagonista dell'incontro è don Tiziano Zoli, incaricato regionale per la Pastorale del Turismo.

Mercoledì 17 aprile ci si ritrova ancora in Pinacoteca, sempre alle 18, insieme al direttore Claudio Casadio che presenta per l'occasione lo studio nella storia e nell’arte della "fiasca del pellegrino".

Sabato 27 aprile arriva invece il momento del Torneo del Pellegrino: in gara 14  gruppi storici pronti a sfidarsi in piazza Rampi dalle ore 15 nelle gare della Piccola Squadra, Coppia e Singolo. Tra i partecipanti diversi campioni nazionali, come il campione italiano Raffalee Rampino, Andrea Baraldi e Giacomo Malagoli.

In seguito alla gara delle bandiere, nella corte rionale, parte dalle 19.30 il Beer Festival con birre artigianali accompagnate da hamburger e musica. Durante la festa si tiene anche la premiazione dei vincitori del torneo con ceramiche di Luciano Sangiorgi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbandieratori, arte e Beer festival nel programma della Sagra del Pellegrino

RavennaToday è in caricamento