Satoru Hoshino presenta al pubblico l’opera donata al MIC

Verrà presentata al pubblico giovedì 22 novembre, alle 18, l'opera Satoru Hoshin “Beginning form - Spiral '18, 2018” che entra a fare parte della collezione del MIC grazie alla generosa donazione dell'artista giapponese. Satoru Hoshino ha allestito personalmente il suo lavoro durante i giorni scorsi.
L’installazione, che ora occupa la parete di fondo della Sala delle Classiche al MIC di Faenza, presenta una serie di “impronte” in terracotta affumicata e grès raccolte a spirale con al centro un vaso che mostra in evidenza la manualità della sua realizzazione.

Satoru Hoshino, nato nel 1945, è conosciuto internazionalmente per le sue grandi installazioni e la sua intima relazione con l’argilla. Ha realizzato mostre in Giappone, Europa e America. Considera la manipolazione della materia un dialogo in cui il linguaggio del corpo è parte fondamentale.
“Dall’invenzione della terracotta sino ad oggi - racconta Satoru Hoshino - si sa che una grande quantità di vasellame è stato creato dalle mani degli uomini. Ma sapete che ci sono molte impronte di dita nascoste sotto la superficie bella e levigata degli oggetti? Oggi posso dire che il “ripristino” di queste impronte è stato il punto originale del mio nuovo inizio”.

“Satoru è un artista molto noto. – commenta Claudia Casali – direttrice del MIC di Faenza - È un privilegio avere una sua opera nella nostra collezione permanente. Ne siamo molto orgogliosi. “Ceramics Now!” ha portato molte opere in dono al nostro Museo e stiamo predisponendo la loro collocazione nelle raccolte permanenti. Desidero segnalare anche gli altri artisti che hanno donato loro opere al MIC: Fernando Casasempere, Efrat Eyal, Alessandro Gallo, Tsubasa Kato, Johannes Nagel, Eva Pelechova, Kathy Ruttemberg, Johan Tahon, Antonio Violetta. A loro va la nostra profonda gratitudine”.

Info: 0546 697311, www.micfaenza.org , ingresso libero

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Inaugurazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • Un trekking dei sapori sui colli romagnoli: un itinerario con soste gourmet

    • dal 6 al 28 febbraio 2021
    • ritrovo all’agriturismo La Sabbiona - Oriolo dei Fichi
  • Incontro a Dante: tanti tour in centro per omaggiare il Sommo Poeta

    • dal 9 gennaio al 28 febbraio 2021
  • “Il filo che non vedo”, la figura di Tiziano Terzani raccontata dagli scatti di Alfredo Lando

    • Gratis
    • dal 13 al 28 febbraio 2021
    • spazio espositivo dell'Ufficio decentrato di via Berlinguer
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento