Spettacolo medievale, motori e altre sorprese all'antica Fiera di San Rocco

Il 4 novembre si rinnova l'appuntamento con l'Antica Fiera di San Rocco che dalle 9.00 colora il quartiere di Via Cavour con attrazioni medioevali, mercati, mostre, visite guidate e buona cucina.

Nel Borgo Medioevale, Le rievocazioni storiche con i mestieri dedicati alla Fiera Medioevale, i combattimenti e altre situazioni, calano i visitatori nell’atmosfera magica di altri tempi, dove le strade erano vive e pulsanti con l’unica limitazione della luce e del cattivo tempo. Nel Palazzo delle Esposizioni in Corso Mazzini 92, nell’an­tistante piazza 2 Giugno e in un tratto di c.so Mazzini fino all’Ospedale Civile, vi saranno eventi storico – culturali legati al tema dell’edizione in corso, che nel 2018 celebrerà il 50° anniversario del Premio Europa alla città di Faenza.

Il parcheggio di Via Cavour si trasformerà per tutta la giornata in un vero "paddock" motoristico. Spazio quindi ad una vasta esposizione di motociclette e auto da corsa da velocità, da rally e da cross, sia attuali che d'epoca con la presenza di scuderie impegnate in ambito internazionale. Nella via Cavour si snoda il grande mercato ambulante: strade dedicate agli hobbisti, agriturismi, prodotti di stagione, vino e cioccolato, all’arte nelle varie espres­sioni. E poi le associazioni sportive, le auto e moto moderne e storiche, il Parco Tassinari con la Fiera degli animali, il torneo di zacagn, il tiro con l’arco, la piazza della Penna interamente dedicata ai giochi per i più piccoli, le mostre di vario genere nei Circoli, gli sbandieratori, i trampolieri, il raduno dei camperisti e altre miriadi di iniziative che si aggiungono ad ogni edizione.

Come cambia la viabilità

Già a partire dalle 14.00 di venerdì 2 novembre e fino alle 12.00 di martedì 6 novembre sarà vietata la sosta dei veicoli su tutta la via Tonducci, dove si circolerà a senso unico di marcia con direzione da via Cavour a via Castellani. Sempre da venerdì, divieto di sosta anche in via Cavour, dal civico 37 fino a via Orto S.Agnese. Dalle ore 8.00 di sabato 3 novembre fino alle ore 12.00 di lunedì 5 novembre, sarà inoltre vietata la sosta in parte del parcheggio di via Cavour, nella piazza di S.Maria Foris Portam e in via Santa Maria dell'Angelo, dal portone della Pinacoteca fino a via Zanelli.

Il giorno della manifestazione - domenica 4 novembre - dalle ore 05.00 alle 24.00 saranno vietate la circolazione e la sosta (su entrambi i lati) nelle seguenti strade: via Cavour, il parcheggio di via Cavour, piazza della Penna, via Castellani (nel tratto da via Naldi a via Santa Maria dell’Angelo), via C.C. Scaletta (per una decina di metri da via Castellani), via Zanelli (da via Santa Maria dell’Angelo fino all’intersezione con via Ughi), via Santa Maria dell’Angelo, via Pascoli, piazza San Rocco, vicolo Salita, via Fiera, via Baliatico, piazza Santa Maria Foris Portam, via Severoli (fino al civico 16), corso Mazzini (da via Cavour a via Cà Pirota), via Montini, vicolo delle Vergini, via Folli.

Infine, divieto di circolazione (esclusi i residenti) in via Orto S.Agnese, via Severoli, via Barbavara, via C.C. Scaletta (in queste strade i soli residenti potranno circolare in doppio senso di marcia). Da segnalare ancora che, dalle ore 8.00 di venerdì 2 novembre fino alle ore 24.00 di domenica 4 novembre, sarà vietata la sosta di tutte le auto in via Calamelli, nell'area di sosta nei pressi della fontana, e nel parcheggio di via Renaccio, in quanto questi spazi saranno riservati alla sosta dei camper autorizzati.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sagre, potrebbe interessarti

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • Un trekking dei sapori sui colli romagnoli: un itinerario con soste gourmet

    • dal 6 al 28 febbraio 2021
    • ritrovo all’agriturismo La Sabbiona - Oriolo dei Fichi
  • Incontro a Dante: tanti tour in centro per omaggiare il Sommo Poeta

    • dal 9 gennaio al 28 febbraio 2021
  • “Il filo che non vedo”, la figura di Tiziano Terzani raccontata dagli scatti di Alfredo Lando

    • Gratis
    • dal 13 al 28 febbraio 2021
    • spazio espositivo dell'Ufficio decentrato di via Berlinguer
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento