Eventi

Spiagge soul porta le stelle sulla sabbia: attesi anche The Commitments e la Soul Brass Band

Per l'edizione 2017 la maggior parte dei concerti si svolgerà direttamente sulle rive dell'Adriatico

Un festival ancora più internazionale, grazie alla collaborazione con la città di New Orleans, e più legato alle atmosfere inconfondibili del mare, con la maggior parte dei concerti che si svolgeranno direttamente sulle rive dell’Adriatico, con i piedi nella sabbia. Torna dal 16 al 31 luglio Spiagge Soul, il festival che porta a Marina di Ravenna e sui lidi ravennati grandi artisti internazionali nel segno della musica Soul.

Un binomio, quello tra mare e musica nera, che caratterizza fin dalla sua nascita il festival, che per questa nona edizione entra in contatto diretto con la sua originaria fonte d’ispirazione, l’effervescenza culturale della città della Louisiana, e può già contare sulla presenza di alcuni grandi musicisti come i The Commitments, la Soul Brass Band (una delle più importanti formazioni di New Orleans) e la cantante bluesToni Lynn Washington assieme al sassofonista di fama mondiale Sax Gordon. Oltre a Jennifer Phillips, Frankie Chavez e Paolo Benvegnù.

L’anno scorso il festival ha contato ben 31 concerti in 14 location differenti, portando tra spiagge, porti, piazze e stabilimenti balneari la forza dirompente della musica dell’anima con esibizioni sempre a ingresso gratuito, come impone la filosofia del festival, che persegue la sua vocazioneculturale anche con i seminari tenuti dagli artisti.

Grazie alla collaborazione con New Orleans Spiagge Soul quest’anno assume un carattere ancora più internazionale – spiega Francesco Plazzi, direttore artistico del festival – È uno degli obiettivi che ci proponevamo fin dalla sua nascita: ricreare sulla Riviera romagnola l’atmosfera musicale affascinante che si respira in quella città. Un processo di scambio culturale che porterà molte band dalla Louisiana a suonare sulle nostre spiagge, a confrontarsi con i più grandi interpreti italiani della black music".

Un mix dirompente, frutto della felice collaborazione tra associazione, enti pubblici e operatori privati, che per il 2017 sperimenta nuove strade per replicare il suo messaggio multietnico. L’associazione “Blues Eye” è infatti andata recentemente a New Orleans per stabilire una partnership internazionale fra Spiagge Soul e la città più importante della Louisiana, dove gli organizzatori hanno incontrato, oltre a tanti artisti che verranno coinvolti, anche il direttore del New Orleans Jazz Museum, Greg Lambousy, e il console onorario italiano Frank Maselli, presidente dell’American Italian Renaissance Foundation, ente che ha come finalità principale la promozione della cultura italiana nel territorio. L’accordo di collaborazione raggiunto riconosce dunque Spiagge Soul come un importante promotore della cultura afro-americana e in particolare quella di New Orleans, prevedendo inoltre la creazione di un network di festival per la promozione culturale della Louisiana, uno scambio di artisti testimoni dellablack music tra Italia e Stati Uniti, una promozione reciproca delle attività messe in campo e mostre tematiche sulle due culture.

Le spiagge che danno il nome al festival da quest’anno saranno ancora più protagoniste, perché grazie agli accordi raggiunti coi soggetti privati è già prevista la realizzazione di palchi direttamente sull’arenile, tra Marina di Ravenna, Punta Marina, Porto Corsini e Marina Romea. Il mare e le sue suggestioni diventano così lo strumento principale per unire e valorizzare mondi in apparenza lontani come il Sud degli Stati Uniti, patria del Soul, e la Romagna, da sempre culla di moltissimi talenti musicali e terra di origine della musica popolare più diffusa in Italia.

Alcuni artisti hanno già confermato la loro presenza a Spiagge Soul. Tra questi i The Commitments, la mitica band protagonista del film di Alan Parker del 1991, che dopo il successo della pellicola hanno continuato la loro carriera musicale e oggi sono in tour in tutto il mondo, e soprattutto la Soul Brass Band, una delle più prestigiose formazioni di New Orleans capitanata da Derrick Freeman e uno dei primi frutti della collaborazione appena iniziata con la città: una band che unisce la tradizione più nobile del puro “stile Louisiana”, la festa tipica delle street parade e il timbro inconfondibile delclassic Soul. Tutte sfumature che sarà possibile conoscere in diretta a Spiagge Soul, visto che la band si esibirà con diverse formazioni. Presenti anche la cantante blues Toni Lynn Washington con la Luca Giordano Band (feat.Sax Gordon), Jennifer Phillips, stella del Soul consacrata in Gran Bretagna dopo la sua partecipazione a “X Factor UK”, oltre al rocker e surfista portoghese Frankie Chavez, che torna a Spiagge Soul per la seconda volta. Ma c’è anche un grande nome della scena alternative italiana, Paolo Benvegnù, fondatore degli Scisma, produttore acclamato e solista raffinato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spiagge soul porta le stelle sulla sabbia: attesi anche The Commitments e la Soul Brass Band

RavennaToday è in caricamento