Sport, regate, spettacoli: tutto pronto per la nona edizione di "Marelibera"

Tutto pronto per la nona edizione di "Marelibera" in programma da giovedì a domenica a Marina di Ravenna. La kermesse, dedicata allo sport, con regate, spettacoli, convegni e divertimento, presenta un programma molto articolato. Nelle giornate di venerdì e sabato sarà presente lo scultore non vedente di fama internazionale Felice Tagliaferri le cui creazioni nascono a livello mentale per poi prendere forma attraverso l’uso sapiente delle mani guidate da incredibili capacità tattili.

Marinando sbarca a scuola: nella mattina di venerdì è confermata la partecipazione di oltre 530 bambini che incontreranno le unità navali del porto e le associazioni aderenti all’Unione Vela Solidale. Nel primo pomeriggio, seguirà il trofeo Uvs, una competizione velica tra le associazioni Uvs e locali alla quale parteciperanno anche gli atleti dell’Homerus Project ossia la vela per non vedenti. Per la prima volta Marina di Ravenna sarà teatro di gare accessibili ai non vedenti attraverso la delimitazione del campo di regata da boe sonore che permetteranno ai velisti ciechi di navigare in autonomia. La competizione sarà visibile dai pontili di Marinara.

La giornata di sabato sarà dedicata al rapporto tra disabilità e sport; in piazza Dora Markus saranno presenti numerose attività sportive accessibili: atleti diversamente abili si sfideranno a sitting volley, basket in carrozzina, dodgeball adattato, tennis da tavolo, tornei di calcio balilla. Tutti i cittadini sono invitati a partecipare giocando insieme ai giocatori professionisti. Dalle 10:00 alle 17:00 è prevista la festa del volontariato di primavera con tutti i banchetti delle associazioni di volontariato. Alle 15 è prevista la veleggiata di MareLibera in cui le imbarcazioni veleggeranno insieme in mare aperto. Contemporaneamente la piazza Dora Markus sarà animata da diverse iniziative (giochi da tavolo, Pompieropoli e tanto altro). La manifestazione Pompieropoli, a cura dell’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco - Sezione di Ravenna, ha l’obiettivo di insegnare ai bambini cos’è il rischio attraverso il gioco.  Il programma si conclude domenica con la risalita del Candiano e la visita alle principali attrazioni turistiche di Ravenna.

Marinando Ravenna è un'associazione di volontariato che nasce nel 2009 con l'obiettivo di educare, formare ed integrare i giovani attraverso molteplici attività legate alla marineria. L’associazione persegue anche l’obiettivo di sensibilizzare i giovani ai problemi dell’ambiente marino e conseguire un equilibrato rapporto fra esseri umani e natura. Marinando opera in difesa e aiuto di soggetti affetti da varie disabilità e contro l’emarginazione giovanile. L’Unione Italiana Vela Solidale riunisce le più importanti Associazioni Italiane che utilizzano la vela nell’area del disagio fisico, mentale e sociale con lo scopo di rappresentare e promuovere progetti di educazione, qualificazione e riabilitazione sociale, realizzati mediante l’utilizzo della vela.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Falò, tradizioni popolari e favole in streaming per celebrare i Lom a Merz

    • Gratis
    • dal 26 febbraio al 3 marzo 2021
    • online

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • Un trekking dei sapori sui colli romagnoli: un itinerario con soste gourmet

    • dal 6 al 28 febbraio 2021
    • ritrovo all’agriturismo La Sabbiona - Oriolo dei Fichi
  • Incontro a Dante: tanti tour in centro per omaggiare il Sommo Poeta

    • dal 9 gennaio al 28 febbraio 2021
  • “Il filo che non vedo”, la figura di Tiziano Terzani raccontata dagli scatti di Alfredo Lando

    • Gratis
    • dal 13 al 28 febbraio 2021
    • spazio espositivo dell'Ufficio decentrato di via Berlinguer
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento