Faenza, "azione per il lavoro": teatro e testimonianze per ricordare il 20 maggio 1970

L'azione per il lavoro si articolerà in un breve corteo accompagnato da musica, che sfilerà attraverso il mercato partendo da Piazza della Libertà alle 11.45

Le "Staffette del lavoro" scendono in strada sabato mattina ed occupano il centro storico. Spiegano gli organizzatori: "Dopo molti mesi di interventi pubblici a sostegno di tutti quelli, visibili e invisibili, che vedono il loro diritto al lavoro violato, negato, sospeso, abbiamo deciso di proporre alla città un momento pubblico di riflessione, attraverso il teatro e le testimonianze di ospiti, sui principi che 46 anni fa portarono all’approvazione della legge 300: “Norme sulla tutela della libertà e dignità dei lavoratori, della libertà sindacale nei luoghi di lavoro e norme sul collocamento”.

"Questa legge, approvata il 20 maggio 1970, meglio conosciuta come “Statuto dei lavoratori”, è in materia di lavoro, senza dubbio, la fonte normativa più importante nel nostro ordinamento dopo la Costituzione, una legge fondamentale per la salvaguardia dei diritti nei luoghi di lavoro, e per decenni testo di riferimento per la giurisprudenza - proseguono -. Continuare a parlare di lavoro oggi significa mettere l'accento su contenuti che hanno alimentato la nostra Costituzione, sull'idea di una società giusta dove ogni persona deve trovare il proprio ruolo e le risposte alle proprie aspettative, sulla prospettiva di una comunità solidale dove le ricchezze vanno distribuite. La cultura e l'arte possono dare un contributo al recupero di valori importanti e necessari alla comunità, devono essere avanguardia di pensiero".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'azione per il lavoro si articolerà in un breve corteo accompagnato da musica, che sfilerà attraverso il mercato partendo da Piazza della Libertà alle 11.45. Il corteo proseguirà nelle strade del centro per poi concludersi in Piazza Nenni alle 12, ove avrà luogo una breve coreografia. A chiusura della performance teatrale ci sarà l'intervento di alcuni ospiti, che hanno sostenuto l'iniziativa. Sono previsti gli interventi di Giuseppe Casadio (ex componente Segreteria Nazionale CGIL), Gabriele Bassani (segretario Lega SPI Faenza), Milco Cassani (segretario provinciale Fiom-Cgil), e Marco Riciputi (funzionario Uilm-Uil).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Il coronavirus fa un'altra vittima. "Mascherina sulla bocca e testa sulle spalle"

  • Coronavirus, la nuova fotografia dei contagiati: undici sono in isolamento domiciliare

  • Dramma sui binari: muore investito da un treno

  • Coronavirus, due positivi a scuola: quarantena per alunni e docenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento