rotate-mobile
Eventi

Su Raiuno l’ultimo appuntamento con ‘Le Vie dell’Amicizia’ di Ravenna Festival

Registrato lo scorso 7 luglio al Palazzo de Andrè, il concerto sarà impreziosito dagli inserti più significativi dell'evento nel suggestivo scenario dell'Uhuru Park di Nairobi

Giovedì, giorno in cui Riccardo Muti festeggia – a Salisburgo dove sta provando il Macbeth con la regia di Peter Stein – il suo settantesimo compleanno, è la data che RAI ha significativamente scelto per trasmettere (Rai 1 alle 23.25) l’ultimo appuntamento con ‘Le Vie dell’Amicizia’ di Ravenna Festival. Registrato lo scorso 7 luglio al Palazzo de Andrè, il concerto sarà impreziosito dagli inserti più significativi dell’evento nel suggestivo scenario dell’Uhuru Park di Nairobi dove la XXII edizione del Festival è arrivata al centro della propria ‘anima’ con la nuova tappa del progetto che da 15 anni fa risuonare la forza pacificatrice della musica, linguaggio universale che sa parlare al cuore e alle menti di tutti, in ogni parte del mondo.

Il ponte di fratellanza di Ravenna Festival che, sempre sotto la direzione di Riccardo Muti, negli anni ha raggiunto Sarajevo, Gerusalemme, Beirut, New York, Erevan e Istanbul; ma anche Mosca, Il Cairo, Damasco, fino al simbolico incontro di Trieste del 2010, quest’anno ha intrapreso il viaggio alla volta di Nairobi, con lo spirito rivolto alle popolazioni delle baraccopoli e all’impegno dei missionari italiani in Africa.

Il progetto non si è però concluso con l’evento musicale, il segno tangibile di solidarietà e di sostegno a quelle popolazioni si sta infatti traducendo in una importante raccolta di donazioni, pubbliche e private. Due gli obiettivi della raccolta fondi: creare borse di studio per ex bimbi di strada e per giovani meritevoli di proseguire in specifici percorsi formativi e offrire un sostegno sanitario per un centro-medico in terra masai, come supporto a una realtà rurale particolarmente bisognosa di assistenza. A questi, dopo la tragedia che si è consumata nel mare di Ravenna sabato 2 luglio dove ha perso la vita il quindicenne kenyota George Munyua Gathuru, si va ad aggiungere la volontà di un aiuto concreto alla sua famiglia.


Una raccolta che ha già superato il significativo traguardo di 100.000 euro grazie all’intensa attività del Comitato, presieduto dal sindaco di Piacenza Roberto Reggi, e di cui fanno parte anche il sindaco di Ravenna Fabrizio Matteucci e Cristina Mazzavillani Muti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Su Raiuno l’ultimo appuntamento con ‘Le Vie dell’Amicizia’ di Ravenna Festival

RavennaToday è in caricamento