menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Svelate in Darsena le opere del progetto “L’arte dell’inclusione”

I risultati dei laboratori di empowerment, realizzati dalla cooperativa RicercAzione insieme al Museo Zauli, miravano al potenziamento delle capacità manuali e personali dei partecipanti

Sono stati presentati giovedì 24 settembre a Darsena PoP Up di Ravenna le opere realizzate nell'ambito del progetto “L’Arte dell’inclusione. Tracce di vissuti, bisogni, desideri sull’argilla” dai partecipanti dei laboratori di empowerment organizzati dalla cooperativa RicercAzione in collaborazione con il Museo Carlo Zauli di Faenza. 

“L’arte dell’inclusione” ha l’obiettivo di potenziare e valorizzare, attraverso percorsi laboratoriali (in questo caso con l’argilla) che partono dalle biografie e dai vissuti, le capacità delle persone coinvolte, persone che vivono in condizioni di marginalità e fragilità. Il potenziamento non riguarda solo le capacità manuali, anzi, intende concentrarsi soprattutto su quelle relazionali e personali, al fine di aumentare l’autostima, la fiducia in se stessi e nelle proprie capacità e il rispetto per sé e per gli altri.  

Il progetto è stato realizzato grazie al contributo della Fondazione Banca del Monte di Bologna e di Ravenna e la cooperativa sociale Il Solco. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento