Tamburi nella notte: le 100 percussioni si scatenano per il concerto finale

La rassegna Le 100 percussioni si chiude in grnade. Sabato 15 giugno è l'ora dei Tamburi nella notte, il concerto finale della rassegna che vede impegnati cinque ensemble di percussioni, per un live che promette di farsi sentire.

Appuntamento alle 21.00 al Pala De André con un concerto che ruota attorno alla composizione di Michele Tadini per un ensemble di sole percussioni senza precedenti nella storia della musica.

Si usa dire che nel testo di Brecht il tamburo rappresenti la ribellione. Il legame diretto del titolo porta, nella scrittura, il richiamo a una volontà forte, ribelle – un richiamo originale, antico, che la percussione ha, naturalmente. Movimento e rottura.
Un altro aspetto fondamentale della percussione è però legato al rito, alla ciclicità del tempo. Estasi e trance.

Il gigantesco ensemble, con i suoni dai molteplici riferimenti, giocherà proprio su quest’ambivalenza. In un lungo viaggio dentro e intorno allo strumento più antico del mondo avremo da un lato l’ammirazione estatica per il timbro e del ciclo ritmico ripetitivo e dall’altra lo sfogo violento, deflagrante. Tempo circolare / Tempo lineare. Rito e rottura. Ipnosi e movimento. Stasi e danza. Buon viaggio.

Biglietti: intero 15 euro, ridotto 12 euro.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Rinviato il concerto di Bugo

    • 7 marzo 2020
    • Bronson
  • Vinicio Capossela festeggia i suoi 30 anni di musica al Socjale

    • 27 marzo 2020
    • Teatro Socjale di Piangipane
  • Passa da Ravenna il tour di Dente

    • 21 marzo 2020
    • Bronson di Madonna dell'Albero

I più visti

  • Rinviato il concerto di Bugo

    • 7 marzo 2020
    • Bronson
  • La sfida ceramica di Picasso. Un legame di lunga data tra l'artista e Faenza

    • dal 1 novembre 2019 al 12 aprile 2020
    • MIC - Museo Internazionale della Ceramica
  • Annullata la Sagra della Seppia

    • dal 17 al 22 marzo 2020
    • centro commerciale di Pinarella
  • Gastronomia, vino, musica e riti antichi con i “Lòm a Merz”

    • 15 marzo 2020
    • Torre di Oriolo dei Fichi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento