Eventi

Teatro Alighieri, al via le prevendite per la stagione di Opera e Danza

Al pubblico dei più giovani sono inoltre riservate agevolazioni speciali come la tariffa 5 euro (valida in qualsiasi settore) per i ragazzi fino a 14 anni accompagnanti da un adulto, e lo sconto del 50% sulle tariffe ridotte per gli Under 18

Lunedì dalle ore 10 si aprirà la prevendita (biglietteria Teatro Alighieri, on line www.ravennafestival.org, uffici IAT di Ravenna e tutte le filiali della Cassa di Risparmio di Ravenna) dei biglietti per tutti gli spettacoli della Stagione d’Opera e Danza 2013/14 del Teatro Alighieri. Il prezzo dei biglietti, invariato da molte stagioni, va da 8 a 28 euro per la danza e da 14 a 45 euro per l’opera.

Al pubblico dei più giovani sono inoltre riservate agevolazioni speciali come la tariffa 5 euro (valida in qualsiasi settore) per i ragazzi fino a 14 anni accompagnanti da un adulto, e lo sconto del 50% sulle tariffe ridotte per gli Under 18. Un limitato contingente di posti nei due turni (A e B) sarà disponibile - anche dopo il 2 dicembre e fino ad esaurimento - per sottoscrivere, esclusivamente alla biglietteria del Teatro, nuovi abbonamenti.

Tre titoli d’opera e quattro appuntamenti con la danza che sabato 14 dicembre, con lo spettacolo Danzaora della talentuosa Rocío Molina, inaugurerà la stagione all’insegna del flamenco. Rocío Molina, che per molti aspetti, è considerata dalla critica internazionale la più importante danzatrice di flamenco di oggi, è una performer dalle doti straordinarie e come coreografa ha contribuito a creare una delle massime espressioni del flamenco contemporaneo, proponendo una forma del tutto evoluta del genere, ma allo stesso tempo assolutamente fedele alle sue origini. Pur giovanissima, la carriera di Rocío Molina è già costellata di premi e riconoscimenti.

Nel 2010, a soli 26 anni d’età, ha il privilegio di ricevere il più alto riconoscimento – ed è la più giovane artista ad averlo mai meritato – del mondo dell’arte, della cultura e della danza in Spagna, ovvero il Premio Nazionale di Danza, conferitole dal Ministero della Cultura. A gennaio (18 e 19) è la volta di Aterballetto con Workwithinwork di William Forsyte e Rain Dogs di Johan Inger. DaCru Dance Company, innovativo esempio di hip hop theatre contaminato con la danza contemporanea, presenta a febbraio (8 e 9) Kaze Mononoke, uno spettacolo di grande fascino sottolineato dalle musiche, tra gli altri, di Steve Reich e dei Radiohead. Chiude la stagione ad aprile (5 e 6) il Balletto Nazionale di Brno con Coppélia à Montmartre, rivisitazione dal sapore musical del celebre balletto Coppélia.

Il sipario sull’opera si aprirà a gennaio (24 e 26) con Luisa Miller di Giuseppe Verdi nel nuovo allestimento messo in scena per il Teatro di Piacenza da Leo Nucci; sul podio dell’Orchestra Cherubini il maestro Donato Renzetti. La stagione prosegue a febbraio (15 e 16), all’insegna del sorriso e della leggerezza, con Il furioso all’isola di San Domingo di Gaetano Donizetti, spettacolo in cui la regia di Francesco Esposito trasporta il pubblico nel mondo fiabesco immaginato da Emanuele Luzzati; direttore Giovanni Di Stefano. Ultimo appuntamento con l’opera, 15 e 16 marzo, Il matrimonio segreto di Domenico Cimarosa per la regia di Italo Nunziata; in buca ancora la Cherubini diretta da Julian Kovatchev.

La biglietteria del Teatro Alighieri, via A. Mariani 2, è aperta tutti i giorni feriali dalle 10 alle 13, il giovedì anche dalle 16 alle 18.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro Alighieri, al via le prevendite per la stagione di Opera e Danza

RavennaToday è in caricamento